5 posti (quasi) impossibili da raggiungere

Sperduti negli oceani o comunque spesso difficili da raggiungere per le loro condizioni climatiche, questi luoghi sono ricchi di fascino e vegetazione.

di Simona Vitale 19 dicembre 2013 14:35

Invece della solita vacanza al mare o in montagna, per le prossime vacanze estive (o in qualsiasi periodo dell’anno desiderate) potreste pensare di recarvi in uno dei posti più difficili da raggiungere al mondo.

Scopriamoli insieme grazie a Buzzfeed.com.

1. Le Isole Pitcairn

Le Isole Pitcairn

Le Isole Pitcairn sono un piccolo arcipelago situato nel Pacifico meridionale. Le isole, che sono abitate da circa 50 persone, sono un territorio d’oltremare del Regno Unito. Molti degli isolani sono discendenti degli ammutinati del Bounty , le loro famiglie sono state lì da quando gli Stati Uniti stavano scrivendo la loro Costituzione.

Come ci si arriva dagli Stati Uniti

8 Posti che sono quasi impossibili da raggiungere (e come arrivare a loro)

In primo luogo, si volerà a Tahiti. Voli verso il principale aeroporto internazionale di Tahiti, Fa’a’ā International Airport, partono da Los Angeles e Honolulu. Il volo da Los Angeles è di circa otto ore e mezza. Da Tahiti, si volerà verso Totegegie Island nelle più remote isole Gambier. Questo volo durerà quasi quattro ore. Il volo è previsto un giorno ogni settimana. C’è un traghetto che poi è necessario quindi prendere da Totegegie a Mangareva, l’isola principale del gruppo.

Infine, si salirà a bordo del Claymore II verso le isole Pitcairn. La nave che fornisce l’alimentazione principale per le isole, Claymore II, ha la capacità di trasportare un paio di turisti in ogni viaggio. 

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti