8 cose da fare e vedere a Napoli

Napoli, la città delle 1000 meraviglie e contraddizioni. Ecco alcuni dei luoghi da vedere e delle esperienze imperdibili da fare.

di Cinzia Iannaccio 10 marzo 2017 16:52
napoli cose da fare e vedere

Napoli è per me una città estremamente affascinante: camminare tra le sue strade è sempre stata una delle mie passioni. Da Mergellina a Piazza del Plebiscito, da Castel dell’Ovo a San Gregorio Armeno. A me piace solola sensazione che offre, l’aria emozionale che si respira, il sole che sembra attraversare le membra anche quando piove in inverno. Eppure sono tanti i luoghi culturali e storici da visitare in questa città. Vediamo insieme alcuni degli “imperdibili”!


1. Passeggiata a Spaccanapoli (decumano inferiore): pieno centro storico. Il nome deriva dal fatto che questa strada divide la città perfettamente a metà, come una retta da Nord a Sud. Già questa camminata può arricchire l’animo e la giornata di un turista: è qui che si trovano la Chieda del Gesù, quella di Santa Marta, o la Basilica di Santa Chiara. E’ questo anche il luogo di San Domenico Maggiore, con chiesa, piazza ed obelisco, che in molti definiscono tra le piazze più belle (tra le tante) della città.

2. Cappella di Sansevero e Cristo Velato. Camminando per Spaccanapoli si incontra anche la Cappella Sansevero che merita di certo una menzione particolare: fu costruita come tempio massonico, ma oggi accoglie il “Cristo velato”, una scultura di marmo tra le più straordinarie che la mano umana (di Giuseppe Sanmartino) abbia mai realizzato: risale al ‘700.

3. San Gregorio Armeno.  Rimanendo a Spaccanapoli, non si può non ricordare che qui c’è San Gregorio Armeno, ovvero la strada degli speciali presepi artigianali. Vicoli stretti, difficili da percorrere nel periodo natalizio per la folla, ma visitabili sempre.

4. Napoli sotterranea. Sotto la capitale della Campania si snodano circa 80 km di gallerie. I cunicoli in questione sono stati costruiti nei secoli con diversi scopi: catacombe, luoghi di culto e per incontri segreti di vario genere. Nella città esistono diversi accessi per visitare la Napoli sotterranea: un’esperienza davvero unica!

5. Museo Archeologico Nazionale: si trova in Piazza Museo Nazionale 19 e conserva antichità risalenti all’epoca greco-romana, provenienti tra l’altro anche da Pompei ed Ercolano; diversi anche gli oggetti d’arte egizia.

6. Piazza del Plebiscito e Caffé Gambrinus: è una piazza che abbraccia, che accoglie, che offre una sensazione di maestosità e liberà; di fronte il Palazzo Reale e pochi metri più avanti il rinomato Caffè Gambrinus per gustare il caffé buono “come lo fanno a Napoli”, luogo di incontro di artisti e politici. Sempre a pochi passi il Teatro San Carlo e la Galleria Umberto 1°.

7. Mangiare è un’altra delle esperienze imperdibili da fare a Napoli. Ovviamente parliamo della pizza Margherita (che qui è nata), ma anche della pastiera, del babà o della sfogliatella (riccia o frolla), dolci tipici della città.

8. Passeggiare sul lungomare di Mergellina arrivando a piedi fino al Castel dell’Ovo, per respirare la fresca brezza marina ed appropriarsi ancora di più del fascino di questa città.

Foto: Thinkstock

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti