Leonardo.it
IsayBlog

Barcellona: 10 cose da fare con meno di 10 euro

Parchi, musei, mercati e concerti: tutto ciò che renderà low cost il vostro soggiorno a Barcellona.

di Giusy Scibelli 27 luglio 2012 12:03
cose da fare gratis barcellona

Barcellona è il centro turistico per eccellenza della spiaggia. Un mix di atmosfere uniche, vivaci, colorate e una storia raccontata attraverso le sue meraviglie architettoniche, i suoi quartieri, la sua gente. Barcellona è la meta ideale tutto l’anno, e d’estate vi consente di coniugare la tipica vacanza culturale a quella all’insegna del divertimento. E oltre tutto non sono per forza richieste somme esorbitanti per soggiornare nella bella città catalana; se seguirete i nostri consigli sulle cose da fare a Barcellona spendendo meno di 10 euro avrete sicuramente la città a portata di portafogli.

1. Noleggiare una bicicletta.
Per 4 ore ti costa 10 euro e, dotandoti di una mappa e di voglia di scoprire, puoi organizzare il tuo tour su due ruote per alcune zone della città.
2.Visita ad un mercato.
Per sentire battere il cuore di Barcellona devi fare tappa ai suoi quartieri e soprattutto ai suoi mercati. Potreste pensare di pranzare al Mercato di Santa Caterina, spendendo poco e gustando prelibatezze oppure al coloratissimo Mercato della Boqueria, nei pressi dell Rambla; oppure potreste passare per l’Encants Market e scoprire uno dei suoi piccoli tesori nascosti.

3.Tour Catalunya Caixa’s Casa Milà.
Completamente gratuita quest’opportunità da non perdere. Stiamo parlando di esposizioni artistiche itineranti in diverse case della città. Quando raggiungerai Barça informati su quali siano in programma e goditene gli spettacoli.
4. Un concerto jazz al Jamboree.
Ascoltare musica soul, jazz e blues nel quartiere gotico di Barcellona è una buona alternativa per trascorrere al meglio una serata. I biglietti rientrano quasi sempre nei 10 euro limite, a meno che non vi siano nomi più altisonanti del panorama musicale, in tal caso il prezzo sale.

5. Park Guell.
Decisamente il parco più famoso di Barcellona. Più di un parco, un’opera d’arte a cielo aperto e completamente gratis. L’unico costo è quello del pullman per raggiungere il parco.
6. Jam Sessions nel JazzSì.
Il sabato, relativamente pomeridiano per gli spagnoli, dato che comincia alle 19.45. Il costo del biglietto è solo di 5 euro, e considerate anche le Rock-Pop-Blues-Funk Jam Sessions del martedì. Per chi voglia raggiungere questo posto: Club del Taller de Músics, C/ Requesens, 2.

7. Picnic al parco.
L’ideale per un bella giornata soleggiata: dirigetevi al Ciutadella, tanto l’ingresso è gratuito. Scegliete il posto vicino allo zoo (l’ingresso qui è un po’ caro), alla fontana, al giardino o alle palme. L’unico costo qui sta nel cibo per cui.. buon picnic!
8. Il castello di Montjuic.
Una vista mozzafiato e un’atmosfera romantica e suggestiva. Questo è il castello “sulla montagna”, quello di Montjuic. L’unico costo è il trasporto; anche il punto ristoro per snack e pranzetti non è troppo pretenzioso ed è a portata di portafogli.

9. I Tours con i Runner Beans.
Durano due ore e sono previsti durante tutto l’arco della giornata dalle 11.00 alle 16.30: parliamo dei tour con i Runner Beans attraverso la città vecchia. La ricompensa per le guide è “a piacere”, vi consigliamo di lasciare una mancia di circa 7 € almeno. Con i 3 € di scarto potreste gustarvi un ottimo caffè con leche nel dopo visita.
10. Musei gratuiti la prima domenica del mese. 
Quando opere d’arte uniche sono accessibili gratuitamente possiamo dire di essere fortunati. Tra i musei che potrete visitare rientrano il MNAC (Museu Nacional d’Art de Catalunya), il Museu Picasso e il MACBA (Museu d’Art Contemporani de Barcelona).

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti