Berlino: giù il muro per appartamenti di lusso?

Possono radere al suolo la sezione più lunga e più bella di ciò che rimane del muro di Berlino?

di Giusy Scibelli 27 febbraio 2013 19:53

Una parte del muro di Berlino oggi rimane in piedi sotto il nome di East Side Gallery, la galleria d’arte all’aperto più grande d’Europa. Un tripudio di emozioni descritte attraverso i colori vivaci di tanti murales, opere che portano la firma di artisti di diversa provenienza, si susseguono agli occhi e al cuore del visitatore che avverte dentro di sè la sensazione di trovarsi di fronte ad un vero ed autentico pezzo di storia. Questo luogo, il più visitato ed amato dai turisti, così emblematico e significativo, rappresentativo di 28 anni di storia (1961-1989), si parla di abbatterlo per lasciare spazio alla costruzione di appartamenti di lusso.

Lunga 1.3 chilometri, questa sezione del muro di Berlino, è la più lunga persistente e collega Ostbahnhof a Warschauerstrasse. Con la dichiarazione di questa impresa di costruzioni riguardo all’eventualità di poter abbattere la parte di muro, una serie di gruppi d’attivisti si stanno già muovendo per impedire il “misfatto”. Ci si domanda già se sia possibile che il governo tedesco, come l‘Unione Europea, come anche le amministrazioni cittadine, possano rimanere indifferenti alla questione. Nulla ancora è dato per certo, staremo a vedere. Nel qual caso, ipotetico, venga deciso di radere al suolo la East Side Gallery, sbrigatevi a volare verso Berlino per ammirare questo coloratissimo pezzo di storia.

74 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti