Crisi lavorativa? La soluzione spagnola: a scuola di prostituzione

Combattere la crisi con l'arte dell'amore? A Valencia

di Monia Ruggieri 23 maggio 2012 20:00

Quello della crisi è un concetto che più volte abbiamo ribadito. Lo abbiamo spulciato, analizzato e descritto sotto molti punti di vista, dall’aspetto economico a quello lavorativo. In quest’articolo vorrei soffermarmi soprattutto su quest’ultimo, evidenziando il ruolo della fantasia in tutto ciò. Leggendo su riviste e quotidiani, infatti, tra i vari rimedi per combattere l’assenza della crisi primeggiava il ruolo del genio creativo presente in ognuno di noi, affinché si potessee guadagnare reinventando nuovi lavori e mestieri. In realtà, la fantasia c’entra ben poco quando si tratta di parlare de mestiere più antico del mondo: la prostituzione.

Sembra proprio che la Spagna, in particolare la città di Valencia, abbia preso alla lettera questi preziosi consigli. Nella città spagnola, infatti, Brandon Morales, si è improvvisato imprenditore in primis, ed insegnante poi, proponendo un nuovo master per imparare l’unico mestiere che (apparentemente) non conosce crisi: quello della prostituzione.

L’ Academia del Placer, questo è il nome della scuola, ha sede nei pressi di Plaza de Toros, e il nome è già un programma! Gli iscritti, dopo aver sborsato una cifra tutt’altro che irrisoria, potranno prendere parte all’insegnamento della mercificazione del corpo, dunque al mestiere più antico del mondo, grazie a tecniche e ad un metodo scientifico (o almeno così è promosso) che prevede non soltanto corsi teorici riguardanti la storia della prostituzione, ma anche un’analisi della legislazione spagnola, nonché lo studio delle posizioni del Kamasutra. Immancabile l’aspetto delle tecniche di bondage e un’analisi economica del settore.

Ovviamente non manca l’aspetto pratico: infatti gli studenti potranno mettere in atto quanto studiato col proprio partner o, nel caso siano single, con dei preparatissimi assistenti. Gli studenti più meritevoli, infine, potranno sperare anche in una possibilità di carriera all’interno della Scuola.

Anche in un Paese nel quale la prostituzione è legale, non mancano perplessità (per essere indulgenti..) in merito.

22 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Tags: valencia
Commenti