La classifica delle città italiane con più crimini

Lo stabilisce un'indagine condotta dal Il Sole24ore che tiene conto dei reati denunciati e dell'incidenza sulla popolazione. Milano è prima

di Giusy Scibelli 26 luglio 2012 10:49

Oltre ad elogiare le bellezze del Belpaese a volte è bene fare presente anche qualche difetto. Più che di un difetto, parlare di crimini e tasso di criminalità nelle città italiane, vuol dire parlare di una piaga. Piaghe che sicuramente bisogna cercare di debellare così da distinguersi per cause più meritorie.

È Milano la città italiana che conta più crimini. Lo stabilisce un’indagine condotta da Il Sole 24Ore, relativamente ai dati dell’Associazione Nazionale delle Forze di Polizia (ANPF). E così il capoluogo lombardo si aggiudica questo poco ambito titolo con un maggior numero di delitti denunciati (circa 275mila) e per incidenza sulla popolazione (6.948 ogni 100mila abitanti). A seguire Milano nella classifica ci pensano altre grandi città come Roma, Torino e Napoli. 

La provincia di Rimini è la seconda per numero di delitti denunciati in rapporto ai cittadini, nell’anno 2010: 6.589 crimini per centomila abitanti, per un totale di 20.235, in diminuzione del 10% rispetto al 2009.

Anche Bologna compare nella classifica, piazzandosi al quarto posto della top ten, con 63.276 crimini denunciati; Ravenna chiude la top ten al decimo posto con un totale di 20.813 crimini.

Malgrado sia Milano al primo posto, anche Roma non ha molto di cui vantarsi. Per incidenza sulla popolazione si trova al secondo posto ma ha registrato anche un aumento di reati denunciati nel 2010 di circa il 7.8%.

In preoccupante aumento anche i reati denunciati nei comuni di L´Aquila, Matera, Latina, Palermo, Ascoli PicenoLodi.

Per quanto riguarda i furti domestici va male per Pavia. Secondo i quotidiano di Confindustria si è recentemente registrato un aumento dei furti in casa pari al 12%, ma è andata oltre con Milano e Roma (26% circa).

Non ci resta che sperare che tutti questi dati registrino un rapido decremento.

Oltre 1300 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti