L’estate 2012 è under 30!

Le vacanze 2012 si scelgono online!

di Monia Ruggieri 9 giugno 2012 12:28

Certamente negli ultimi anni si è assistito ad una digitalizzazione riguardante ogni aspetto della vita umana. Il web ha preso sempre più piede e gli enti locali si stanno impegnando per colmare quel “digital divide” che è ancora troppo presente, anche e soprattutto nel nostro Paese. Questo per agevolare anche le classiche azioni quotidiane, ormai destinate al mondo virtuale. Tra i vari motivi che spingono i giovani (ma anche i meno giovani) a dedicare del tempo online, vi è anche l’organizzazione e la scelta della vacanza. Internet, in questo, gioca un ruolo fondamentale: infatti, non soltanto vi permette di scegliere la meta adatta per le vostre vacanze, ma, grazie ad appositi motori di ricerca, potrete cercare le offerte migliori e leggere le varie recensioni che gli utenti viaggiatori hanno lasciato sul sito, per aiutare chi è in cerca di informazioni veritiere e non fuorvianti. Risparmiando così tempo e denaro.

Ma qual è la fascia d’età di coloro che maggiormente si affidano allo strumento internet per programmare e scegliere il proprio viaggio? E quali sono le mete più gettonate del web? In primo luogo, dall’analisi di siti online, come eDreams.it e Opodo.it, sono i giovani under 30 che hanno una netta predisposizione per gli acquisti di viaggi online. La ricerca ha evidenziato che la metà dei voli acquistati online derivano da compagnie low cost e che, almeno il 40% di essi, vengono prenotati proprio dagli under 30.

Tra le mete più gettonate sicuramente primeggia l’Italia, sia per la vicinanza, sia per le bellezze che vengono offerte dal nostro territorio. Tra tutte, occorre ricordare le città marittime, e le località più “in” per l’estate, come la Sardegna o la Puglia, in particolar modo, il Salento. Tra le vacanze all’estero, invece, come non nominare città come Londra, Amsterdam, Barcellona o Ibiza. Per una vacanza divertente e low cost.

E voi, dove trascorrerete le vacanze estive quest’anno?

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti