Niente più marijuana ad Amsterdam

Dal 2013 in Olanda sarà vietata la vendita di marijuana

di Monia Ruggieri 15 maggio 2012 11:39

Tante novità di casa Olanda. Novità che già stanno facendo discutere i numerosi turisti che ogni anno la visitano. E’ di qualche giorno fa, infatti, il provvedimento approvato dall’attuale governo olandese, secondo il quale entro il 2013 sarà vietata la vendita della marijuana ai turisti in Olanda, Amsterdam compresa dunque. Questa legge – provvedimento è stata fortemente voluta da Mark Rutte, attuale premier del governo conservatore che è al timone della nazione olandese. Entro il 2013, inoltre, soltanto i residenti potranno acquistare della marjiuana, ma soltanto se muniti di un pass, il WeedPass, e se registrati presso un coffe shop (che tra l’altro non potrà registrare e tesserare più di 2.000 persone).

Quest’iniziativa, che sta già alzando notevoli polemiche provenienti da ogni parte del mondo, ha lo scopo di ridimensionare la visione che i turisti hanno dell’Olanda. Secondo il premier, infatti, il suo Paese non è certo un paese dei balocchi, dove i turisti arrivano e possono fare tutto quello che nelle loro Nazioni è vietato. Certamente l’aspetto che ne risentirà di più sarà quello economico, infatti sono previste sostanziali perdite economiche.

Le proteste ovviamente non hanno tardato ad arrivare. Migliaia sono statoi infatti i turisti stranieri che hanno già avuto modo di dimostrare il loro dissenso, ideando delle manifestazioni di protesta nell’Olanda meridionale, dove il provvedimento è già esecutivo. Anche i gestori dei coffe shop si stanno facendo sentire, in quanto rischiano la perdita e la revoca della licenza nel caso in cui i loro clienti fossero sprovvisti di tessera. Anche il sindaco di Amsterdam ha affermato la sua contrarietà circa la leggee – provvedimento, poiché inevitabilmente il tutto si ripercuoterebbe sul turismo locale, causando una perdita stimata di almeno 400 milioni di euro.

Per questo è stato proposto un ricorso al tribunale dell’Aja, che ha però respinto la richiesta, andando a favore del provvedimento del governo. Chi avrà la meglio? Staremo a vedere.

11 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti