Pasqua 2017 a New York per la Easter Bonnet Parade

Un'occasione imperdibile: la Easter Bonnet Parade a New York per passare divertenti vacanze di Pasqua con tutta la famiglia.

di Cinzia Iannaccio 27 gennaio 2017 9:18
pasqua 2017 new york eastere parade

E’ già tempo di pensare alle vacanze di Pasqua? Ebbene sì, soprattutto se le si vogliono impiegare per fare un viaggio: 6 -7 giorni sono l’ideale per fare una capatina all’altro capo dell’oceano e godersi New York a primavera. Ecco qualche consiglio.

Le temperature sono ottimali, perfette per gironzolare al Central Park o passeggiare a Long Island, ma data la festività non mancheranno eventi speciali a cui partecipare.

L’ Easter Bonnet Parade è ormai un must! Ci si ritrova la domenica di Pasqua -quest’anno il 16 Aprile prossimo- a percorrere la Fifth Avenue dalla 49a alla 57a Strada, in un allegro mix di cappelli e costumi sgargianti che rappresentano essenzialmente uova colorate, nidi, fiori e tutto ciò che può essere ricondotto alla festa. Il traffico rimane interdetto ai veicoli per l’occasione dalle 10,00 di mattina fino alle 16,00 del pomeriggio.

Nella stessa giornata è possibile partecipare ad altre iniziative. Se siete appassionati di Caccia al Tesoro, questa è l’occasione giusta. Ve ne sono diverse in giro per la città nei vari parchi pubblici, per lo più gratuite e dedicate ai bambini, ma data l’alta partecipazione è il caso di organizzarsi per tempo.  Per chi non ama le situazioni troppo vaste ed affollate non mancheranno inizative per gruppi ristretti, ovviamente a pagamento.

Per il resto si potranno visitare tutti i luoghi più belli di New York: musei e negozi rimangono rigorosamente aperti.

pasqua 2017 new york Easter parade

Dove mangiare?

Dipende dai gusti e dal portafogli ovviamente, ma numerosi ristoranti della Grande Mela hanno già pensato ad una serie di menù ad hoc per la Pasqua. Il sito OpenTable ne ha già approntato un’utile lista con indirizzi, orari e specialità.

Dove alloggiare?

A New York è possibile alloggiare in Hotel, appartamenti ed ostelli. E’ preferibile trovare un posto a Manhattan, per stare direttamente sul posto delle manifestazioni, ma anche a Brooklyn e dintorni andrà bene: con i mezzi pubblici gli spostamenti sono facili.

L’ideale è trovare pacchetti vacanze comprensivi di viaggio aereo.

Leggi anche:

New York, 10 luoghi da non perdere

Foto: Pixabay e Thinkstock

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti