Estate 2012: viaggi low cost prenotati online

Vacanze low cost: come risparmiare

di Monia Ruggieri 29 giugno 2012 11:13

Che l’Italia sia al verde è cosa ormai risaputa. Non tutta certo, mentre il 20% (scarso) duplica o triplica il budget per le prossime imminenti vacanze estive, il restante 80% cerca e tenta di sbarcare il lunario, arrivando a pensare di dover rinunciare alle tanto agognate ferie, magari fuori dalla propria provincia. Ovviamente varie sono le alternative per chi, col conto in banca in rosso, non vuol rinunciare a qualche giorno di meritato relax, dopo un anno di fatiche lavorative. E allora, come è possibile non ripondere del cassetto il sogno di una bela e divertente vacanza estiva?

L’unica speranza per i vacanzieri che non vogliono rinunciare alla tintarella è quella di regalarsi un viaggio low cost. Le alternative classiche sono due: l’estero o l’Italia, tenendo conto però che più ci si allontana dai confini nazionali e più aumenta la possibilità di spendere eccessivamente o comunque più del previsto o del voluto. A meno che non si trovi un’offerta davvero vantaggiosa, che potrebbe permettervi di scoprire nuove città e nazioni senza vuotare il vostro portafogli. Uno dei modi più semplici è quello di prenotare direttamente online, senza l’ausilio di agenzie di viaggio (le quali comunque trattengono una percentuale, dunque il viaggio vi costerebbe molto di più). Sono tanti, tantissimi i siti che vi permettono di scegliere la vostra vacanza in base al budget, alla destinazione, al tipo di sistemazione, al mezzo di trasporto o al numero di giorni a disposizione.
Inoltre diverse sono le compagnie, ad esempio quelle aeree, che pubblicizzano sconti da capogirro per le vostre prossime vacanze estive 2012, come ad esempio la Ryanair, che, ad oggi, permette di acquistare biglietti aerei a partire da 12,99 euro, tasse incluse. Inoltre sul sito è possibile scegliere e prenotare l’hotel o la pensione dove alloggerete nel corso della vacanza e relative auto o mezzi di trasporto utili.

2 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti