Roma: un soggiorno tra i fumetti

di Giusy Scibelli 28 marzo 2012 20:12

Si chiama Comics Guesthouse e rappresenta un ostello veramente fuori dal comune. Adatto non solo ai giovani ma a chiunque cerchi un luogo dove dormire a Roma che renda ancor più piacevole e simpatico il soggiorno. Pensate alla vostra giornata in giro nella Capitale, quale miglior modo per concludere la vostra giornata se non addormentarvi tra gli eroi dei fumetti?

Sembra strano ma non c’è alcun bisogno di spostarsi oltre i confini per trovare una struttura dedicata interamente al mondo dei cartoon. Questa volta siamo nella Città Eterna, a pochi passi da San Pietro, in un luogo in cui sostare è un piacere. Chi è adulto torna bambino, chi è bambino entra in un piccolo mondo fatto tutto di colori e personaggi dei fumetti.  Addormentarsi con un supereroe non è mai stato così semplice, grazie al Comics Guesthouse.

Una valida alternativa agli usuali hotel dalle pareti monocromatiche: il colore vibrante e l’ambientazione da comics ne fanno da padroni. Vi ritroverete così circondati da figure e simboli dei più noti personaggi: Diabolik ed Eva Kant, la deliziosa Betty Boop, Dylan Dog, Doraemon il gatto spaziale, la bellissima aliena Lamù, Ken il Guerriero, Gigi la Trottola e il famigerato ladro Lupin III. Un atmosfera un po’ retrò, quella che accoglie il visitatore, dato che gran parte dei fumetti raccontati nell’ostello sono quelli risalenti agli anni ’80.

Nella zona comune ovviamente come potevano mancare i giochi arcade, la Wii e la Playstation? Inoltre, sempre nell’ostello, sono a disposizione un flipper di batman, un calcetto e anche una lavanderia. Spazi e comodità messi a disposizione a fronte delle esigenze di tutti.
Un servizio efficiente e completo dato che vengono offerti il servizio wi-fi, deposito bagagli, lenzuola e coperte e colazione all’italiana.
Non resta che prenotare, allora, per il Comics Guesthouse!

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti