Leonardo.it
IsayBlog

Consigli pratici per riempire il bagaglio a mano

Compagno immancabile di tutti i viaggi pratici, il bagaglio a mano può essere fonte di preoccupazione in fase organizzativa. Ecco cosa non può mancare

di Giusy Scibelli 4 luglio 2012 15:14
consigli bagaglio a mano

Tanto pratico quanto preoccupante. Il bagaglio a mano è divenuto negli ultimi anni, grazie alla crescente clientela delle compagnie aeree low cost, una sorta di “way to be”, un modo di essere del viaggiatore che predilige la praticità alla comodità. Ma il bagaglio a mano crea spesso innumerevoli ansie, soprattutto per i più inesperti che si cimentano per la prima volta a riempire valige dalle dimensioni ridotte e limitate. Cosa metto? Ce la farò con le dimensioni? E se dovessi pagare il supplemento? Noi vi forniamo qualche pratico consiglio da tenere a mente se siete in procinto di organizzare la vostra valigia da portare a bordo.

Le dimensioni, in linea di massima, sono: 55 cm x 40 cm x 25 cm (larghezza x altezza x profondità), quindi munitevi di metro e misurate la vostra valigia. Le dimensioni sono il punto fondamentale da tenere sotto controllo dato che, molte compagnie aeree, effettuano le misure giusto poco prima dell’imbarco, inserendo i bagagli in apposite gabbie delle medesime misure. Per molti viaggiatori “l’incubo della gabbia” crea sempre molte preoccupazioni, ma può essere facilmente esorcizzato. Per cui è importante non eccedere per evitare di pagare un supplemento. Anche il peso è fondamentale: per quello informatevi presso il sito della comagnia, solitamente varia intorno a 5 -10 kg. 

A questo punto potrete procedere a riempirla. Un interrogativo fondamentale è quello dei liquidi. I liquidi possono essere trasportati nel bagaglio a mano ma in piccole quantità, solitamente 75 ml., e chiusi in un sacchetto di plastica trasparente. Si possono trasportare fuori dal sacchetto le medicine e i liquidi prescritti a fini dietetici; anche gli alimenti per i bambini possono essere trasportati fuori dai sacchetti ed è ampiamente probabile che vi facciano versare un goccio sulla pelle. Assicuratevi che i liquidi acquistati al duty free siano opportunamente sigillati.

Non possono mancare alcune cose fondamentali. Nel caso abbiate un bagaglio anche in stiva, inserite sempre qualche cambio di vestiti anche nel bagaglio piccolo nell’eventualità l’altro venga perduto (speriamo di no!). Fazzoletti, spazzolino, dentifricio (che risulta sempre un liquido, per cui vedi sopra) ma mai lime o forbicine, che non vengono ammessi. Occhiali da sole, macchina fotografica, un maglioncino per l’aria condizionata a bordo. Per trascorrere il tempo in volo portate sempre un libro, una guida oppure qualche rivista, saranno di compagnia nel tragitto.

Non trascurare le componenti elettroniche, specialmente i relativi caricabatterie. Cellulari, macchine fotografiche, lettori mp3 e quant’altro richiedono sempre determinati cavi da portar con sè, meglio se richiusi in un apposito sacchetto a parte, così da tenerlo già pronto dell’eventualità di qualche controllo.

Non ci resta che dire: viva il bagaglio a mano!

3 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti