6 luoghi in India dove serve un permesso speciale

Esistono posti in India dove anche ai nativi è richiesto un permesso

di Maria Barison 30 Novembre 2022 15:12

Non preoccuparti, questo non è un nuovo regolamento, ma un requisito di viaggio secolare scritto nei registri di viaggio di molti. Questo permesso è richiesto quando le persone viaggiano in aree sensibili che condividono il confine con altri paesi. Ciò aiuta ulteriormente a salvaguardare i turisti, gestire il movimento delle persone ed è anche per il benessere della comunità tribale. Parliamo dell’ILP uno speciale permesso che vi servirà anche per questi luoghi in India.

ARUNACHAL PRADESH

Stato nord-orientale ricco di cultura, confina con Cina, Bhutan e Myanmar. I viaggiatori devono ottenere il permesso dal commissario residente, governo dell’Arunachal Pradesh di queste città: Kolkata, Shillong, Guwahati, Delhi. ILP è per alcune aree protette nel bellissimo stato e costerà circa Rs 100 a persona con una validità di quasi 30 giorni.

NAGALAND

Il Nagaland ospita molte tribù e condivide anche il confine internazionale con il Myanmar, rendendolo quindi un’area sensibile quando si tratta di viaggiare. L’ILP può essere ottenuto dal vice commissario di Delhi, Kolkata, Kohima, Dimapur, Shillong e Mokokchung.

LAKSHADWEEP

Un arcipelago insolito e piuttosto inesplorato, Lakshadweep è una delle gemme dell’India. Conosciuta per le sue spiagge, l’acqua azzurra e il cibo delizioso, per entrare nel territorio sindacale è necessario un certificato di autorizzazione della polizia e un permesso speciale.

MIZORAM

Un altro stato affascinante pieno di doni della natura, Mizoram condivide anche il confine comune con il Myanmar e il Bangladesh ed è anche sede di diverse tribù indigene. ILP qui può essere preso dall’ufficiale di collegamento, governo di Mizoram da – Silchar, Kolkata, Shillong, Delhi, Guwahati. Se viaggi in aereo, le persone possono prendere il pass speciale dall’ufficiale di sicurezza all’arrivo all’aeroporto di Lengpui, Aizwal

SIKKIM

Una porta per l’Himalaya, il Sikkim è una terra di splendidi prati, cucina deliziosa, molti monasteri, laghi cristallini e panorami mozzafiato. Uno degli stati più piccoli situato nella parte nord-orientale dell’India, è dotato di una bellezza mai vista prima. Quando si è in Sikkim, le persone spesso attraversano i sentieri di alcuni dei punti più alti che richiedono un permesso speciale come il viaggio Tsomgo Baba Mandir, il viaggio Singalila, il passo NathLa, il viaggio Dzongri, il viaggio Thangu-Chopta Valley, lo Yumesamdong, lo Yumthang e il viaggio Zero Point e il lago Gurudogmar. Il permesso è rilasciato dal Dipartimento del Turismo e dell’Aviazione Civile e può essere ottenuto presso l’aeroporto di Bagdogra e Rangpocheckpost.

LADAKH

Il Ladakh ha bisogno di presentazioni. Un nome obbligatorio nella lista dei desideri di ogni viaggiatore, è necessario un permesso per la linea interna per recarsi in luoghi come Nubra Valley, Khardung La Pass, Tso Moriri Lake, Pangong Tso Lake, Dah, Hanu Village, Nyoma, Turtuk, Digar La, e Tangyar.

Commenti