Qatar apre ufficio per viaggi Coppa del Mondo

In occasione dei mondiali il Qatar si organizza

di Maria Barison 31 Agosto 2022 10:43

Qatar Tourism ha aperto il suo primo ufficio di rappresentanza nella capitale iraniana, lanciando la sua 13a apertura globale. L’ufficio supervisionerà una serie di iniziative di marketing, tra cui partnership con tour operator, formazione sulla destinazione per agenti di viaggio, visite ai media e pubblicità, che metteranno il Qatar come un’opzione per i viaggiatori dall’Iran per la sua esperienza “cosmopolita e culturalmente” diversificata. “La scelta di Qatar Tourism nel luogo in cui è stata aperta l’ultima sede è una testimonianza dei decenni di legami culturali e commerciali tra i due paesi. L’Iran è uno dei 15 mercati target identificati da Qatar Tourism come una fonte primaria per i turisti che desiderano rilassarsi, rigenerarsi e immergersi in un po’ di cultura“, ha affermato Berthold Trenkel, COO di Qatar Tourism.

I voli diretti settimanali tra Doha e diverse città iraniane, vale a dire Teheran, Shiraz, Mashhad e Isfahan, che di solito impiegano meno di tre ore, offrono un ulteriore livello di comodità ai viaggiatori appassionati. I titolari di passaporto iraniano hanno anche un ingresso senza visto che esenta i cittadini iraniani da qualsiasi accordo precedente per il visto. Invece, i cittadini possono optare per ottenere l’esenzione dal visto all’arrivo in Qatar. Sarà valido per 30 giorni dalla data di emissione, prorogabili anche di ulteriori 30 giorni.

Tuttavia, una prenotazione dell’hotel tramite la piattaforma Discover Qatar che copra l’intero soggiorno deve essere confermata. Parlando dei benefici di ritorno dell’ufficio di rappresentanza in Iran, Trenkel ha aggiunto che “aiuterà a sostenere gli obiettivi strategici del Turismo del Qatar di triplicare il numero di visitatori in Qatar, aumentare la spesa da 3 a 4 volte e far crescere il contributo al PIL del turismo settore al 12% entro il 2030”.

Ciò arriva anche quando i due paesi del Golfo Persico hanno deciso di aumentare i loro sforzi bilaterali nel settore del turismo e dei trasporti, specialmente durante la Coppa del Mondo FIFA 2022 a novembre. Il Qatar ha firmato una serie di accordi di cooperazione ad aprile, che riguardavano principalmente le aree del trasporto aereo e il principale torneo di calcio. Gli accordi includevano documenti precedentemente firmati durante la visita del presidente iraniano Ebrahim Raisi in Qatar a febbraio; tre documenti bilaterali nel settore dell’aviazione, un accordo nel trasporto marittimo e un documento che dettaglia i motivi di cooperazione per quanto riguarda la Coppa del Mondo. Un totale di sei documenti sono stati attivati ​​o appena inchiostrati, secondo l’agenzia di stampa della Repubblica islamica. Durante l’incontro tra il ministro iraniano delle Strade e dello sviluppo urbano Rostan Qasemi e il ministro dei Trasporti e delle comunicazioni del Qatar Jassim bin Saif AlSulaiti, sono state enfatizzate anche le discussioni sul lancio di linee di navigazione regolari tra i porti iraniani e del Qatar.

Commenti