Baja California, cosa serve e quando andare

Informazioni, salute, documenti e moneta: tutto quello che occorre sapere

di Monia Ruggieri 13 agosto 2012 10:19

Deserto nell’Oceano Pacifico, dune, baie, lagune e cactus: Baja California è una terra ricchissima di natura ed avventura. Per non parlare del ciclo riproduttivo delle balene, le quali arrivano nella zona tra il mese di gennaio e quello di marzo e danno l’avvio ad un’immagine naturale che ha dell’incredibile. E’ una vacanza davvero entusiasmante, che vi lascerà un dolce ricordo e la voglia di ritornare in zona.

Nonostante si tratti di una zona piuttosto lontana dall’Italia, partire per raggiungere Baja California non comporta grandi difficoltà, ne per quanto riguarda i documenti necessari o il cambio della moneta, ne per il periodo migliore in cui partire. Per quanto riguarda i documenti, essenziale è un passaporto con validità residua di tre mesi nel momento in cui si entra nel Paese. Quindi se il soggiorno è inferiore ai 90 giorni non occorre il visto, anche se occorre compilare diverse “scartoffie” quando si arriva a Baja: si tratta di un formulario disponibile sia presso le Autorità locali, che negli aeroporti. Inoltre è previsto il pagamento di una tassa aeroportuale, ma di solito viene aggiunta direttamente nel momento in cui si acquistano i biglietti per il volo.

Prima di sottolineare qual è il periodo migliore per raggiungere questa meravigliosa terra in vacanza, occorre soffermarsi su alcuni particolari importanti. Come la moneta, ad esempio. Quella ufficiale è Peso messicano (ed un euro equivale a circa 18 MXN), anche se è consigliabile avere dei dollari, soprattutto in contanti. Per il cambio della moneta non occorrono grandi movimenti: basta andare in una banca o in quelle che vengono chiamate, casas de cambio. Inoltre prima di partire sarebbe opportuno la stipulazione di un’assicurazione sanitaria.

Per finire, il periodo migliore è senza dubbio quello della bella stagione, che va da maggio ad ottobre; ma occorre tener presente che nei mesi di luglio ed agosto vi sono picchi di caldo davvero impressionanti.

Detto questo, buona vacanza!

1 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti