Come difendersi dai ladri quando si è in vacanza

Ecco alcune semplici regole per non lasciarsi "fregare" dai topi d'appartamento quando si è in vacanza!

di Monia Ruggieri 1 luglio 2013 14:01

E’ tempo di vacanze. L’estate è finalmente scoppiata e la ricerca di una meta di villeggiatura si fa sempre più insistente. Avete già pensato a dove trascorrerete le vostre vacanze? In qualunque luogo andrete, certamente sarà lontano da casa vostra. Ed è ovvio che non avrete sonni tranquilli, sapendo che casa vostra è abbandonata ed in balia di eventuali ladri. Come comportarsi allora? ecco alcuni accorgimenti che potranno esservi utili per difendervi dai ladri.

1) Come prima cosa, anche se piuttosto intuitiva e banale, occorre assicurarsi di aver chiuso alla perfezione le porte e le finestre della vostra abitazione prima di partire. Eviterete così spiacevoli sorprese.

2) Nel caso abbiate le tapparelle, potete farvi istallare dei sistemi di bloccaggio dall’interno, che impediscono quindi di poterle sollevare dall’esterno. Stesso discorso per le persiane: esistono in commercio dei meccanismi di apertura con chiave di sicurezza.

3) In alternativa, anche se la spesa è decisamente maggiore, potete far istallare delle griglie in metallo all’esterno delle finestre. E’ possibile anche istallare dei vetri antisfondamento e blindare la porta di ingresso.

4) Anche se non volete installare costosissimi metodi di videosorveglianza, potete comunque acquistare dei similari economici. Come ad esempio delle webcam con le quali, anche da remoto e in lontananza, potete controllare ciò che avviene nella vostra abitazione.

5) Aggiornate la vostra porta blindata, così come fate per i cellulari e i pc. I ladri si aggiornano periodicamente, modernizzate anche le vostre apparecchiature di sicurezza.

6) Evitate di condividere sui social network come Facebook o Twitter le vostre foto e i luoghi dove andate. Per i ladri sono informazioni appetibili che permettono loro di introdursi nella vostra abitazione, spinti dall’idea della vostra mancanza in casa.

7) Anche la cassetta delle lettere può diventare un nemico in tal senso. Infatti se state via per più di una settimana, fate ritirare la vostra posta da un vicino. Molta corrispondenza stimola la curiosità dei topi d’appartamento.

21 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti