Costa Concordia, un anno dopo

Ecco come verrà ricordata la tragedia nell'Isola del Giglio

di Monia Ruggieri 11 gennaio 2013 18:07

Era il 13 gennaio 2012 quando i tg erano carichi di immagini e filmati circa uno dei disastri italiani che più ha colpito l’opinione pubblica. Stiamo parlando del naufragio della nave da crociera Costa Concordia, che costò la vita a ben 32 persone. Domenica prossima, dunque, il 13 gennaio 2013, sarà celebrato il primo anniversario della tragedia. Anche se, a causa del turismo nero, la zona dell‘Isola del Giglio è diventata meta di pellegrinaggi e gite turistiche, con tanto di foto alla relativa Concordia, domenica il pellegrinaggio sarà totalmente diverso. Tante sono le iniziative e le cerimonie in programma per onorare e ricordare questa immane tragedia.

La cerimonia commemorativa avrà inizio in mattinata, precisamente alle ore 8:00, quando alle Scole, verrà riposizionato lo scoglio contro il quale urtò la famosa nave da crociera e che fu strappato dalla chiglia della nave, con tanto di targa commemorativa. Poi a Punta Gabbianara verrà deposta una corona di fiori in onore delle vittime del naufragio. La messa in suffragio delle vittime sarà invece celebrata dal vescovo di Pitigliano, Sovana e Orbetello,Guglielmo Borghetti, con l’ausilio del coro dell’Isola del Giglio. L’appuntamento è per le 11:oo in punto nella Chiesa dei Santi Lorenzo e Mamiliano, ovvero quella stessa chiesa dove centinaia di naufraghi trovarono conforto a poche ore dal naufragio. Alle 12:15, nella stessa chiesa, si terrà la commemorazione e l’attribuzione delle cittadinanze onorarie ai soccorritori che in quella notte, e nelle giornate seguenti, furono d’aiuto in loco.

Alle 15:30 presso il Molo Rosso verrà appoggiata una lapide in memoria delle vittime del naufragio, mentre al Rivellino, invece, la solidarietà degli abitanti dell’isola sarà ricordata da una targa. Alle 18:00 sarà la volta di un concerto dedicato alla solidarietà nella chiesa di  Santi Pietro e Paolo. Infine, alle 21:45 ci sarà un minuto di silenzio, il quale sarà seguito dal suono delle sirene delle imbarcazioni e dal lancio di lanterne luminose in mare.

2 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti