Festival del Jazz a Barcellona

Un festival da non perdere per gli appassionati di jazz

di Monia Ruggieri 20 ottobre 2012 10:01

Barcellona è la città dell’arte, del flamenco, della paella, della buona musica e della cultura gotica. E’ la città degli eccessi e delle stranezza. Della sangria bevuta tutta d’un sorso e della Sagrada Famiglia che lascia a bocca aperta. Delle piccole vie che si diramano dalla lunga Rambla, dell’Hard Rock Cafè di Plaza Catalunya. Barcellona è anche la città della musica. Ecco perché proprio questa location, dal 30 ottobre al 30 novembre, si trasformerà nella capitale del jazz internazionale. E se aggiungiamo che in loco il clima è ancora piuttosto mite, il successo della manifestazione è assicurato. Ecco a voi il 44° Voll-Damm – Festival Internacional de Jazz.

Tanti saranno gli artisti che allieteranno le vostre serate spagnole, artisti provenienti da ogni parte del mondo. Ad esempio potreste ascoltare le inebrianti melodie di Sonny Rollins, Brad Mehldau e Chick Corea, per non parlare dei numerosi concerti live nei club più famosi dal Jamboree all’Harlem e dei tanti, tantissimi musicisti emergenti tutti da scoprire ed apprezzare.

Dove pernottare?

Noi vi consigliamo l‘Hotel Granados 83, che si trova proprio nel cuore di Barcellona. Posto a pochi metri dalla Rambla, è nato dai resti di un ospedale del XIX secolo. Sono 77 le camere di cui dispone, ed ognuna delle quali ricordano loft newyorkesi, con i tipici mattoni rossi a vista e il bellissimo pavimento in parquet. Il tutto affiancato da un raffinato ed elegante ristorante, un bar ed una terrazza sul tetto, con tanto di piscina, l’ideale per sorseggiare un aperitivo al tramonto. Se si prenota direttamente sul sito, i soggiorni da 2 notti o più hanno uno sconto dal 20% al 50%.

Cosa fare?

Se la sera siete impegnati con i vari concertini jazz che accompagneranno le vostre passeggiate romantiche, il giorno va dedicato alla scoperta della città. Da non perdere una passeggiata al Parc Guell, alla scoperta del mondo del grande Gaudì. Per il momento l’ingresso è gratis, ma pare che dal 2013 il comune voglia far pagare un biglietto d’ingresso di circa 5 euro ai non residenti.

2 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti