Gli hotel preferiti dagli scrittori: la classifica

Da Hemingway a Oscar Wilde, passando per la regina dei gialli, Agatha Christie. Dove avranno soggiornato i grandi scrittori? Scopritelo con noi

di Giusy Scibelli 27 aprile 2012 21:10

Tanti gli alberghi che hanno ospitato i grandi della letteratura mondiale e che, molto spesso, sono divenuti i luoghi dove sono state partorite le loro grandi opere. Trivago ha stilato una classifica dei 10 hotel del mondo preferiti dagli scrittori.

1. Gran Perla, Pamplona.
Questo è l’hotel dove soggiornò Hemingway. La sua stanza, allora la 217 e oggi la 201, è stata mantenuta invariata.

2. Fairmont Le Montreaux Palace, Monteaux
Questo è l’hotel che fece da sfondo all’ultimo periodo di vita dello scrittore Vladimir Nabokov. Qui, lo scrittore di Lolita, soleva andare a caccia di farfalle affermando: “Amo la scrittura e la caccia alle farfalle, i piaceri più intensi che un uomo possa conoscere”

3. Pera Palace, Instanbul.
In questo hotel della capitale turca la grande scrittrice di gialli, Agatha Christie, riceveva l’ispirazione per il suo Assassinio sull’Orient Express. La vecchia stanza, la 411, è oggi un piccolo museo in suo onore.

4. Grand Hotel de Cabourg, Normandia.
Qui soleva soggiornare spesso lo scrittore francese Marcel Proust. L’hotel fu immortalato anche in una sua opera, Alla ricerca del tempo perduto, con il nome di Grand Hotel de Balbec.

5.  Gran Hotel et de Milan, Milano.
Un hotel che annovera illustri nomi della letteratura e della musica. Non solo Gabriele D’Annunzio, dunque, ma anche Giuseppe Verdi, Maria Callas, Giacomo Puccini.

6. Hotel Elephant, Weimar
Nella piazza principale di Weimar, vicino al teatro nazionale, sorge questo albergo risalente al XVII secolo. Una struttura che ha ospitato nomi celebri della letteratura come Tolstoj, Thomas Mann, ma soprattutto Goethe.

7. Palacio de Estoril, Estoril 
L’area in cui sorge questo hotel venne ribattezzata, durante la II Guerra Mondiale, come Costa dei Re. Qui fu ispirato Ian Fleming per la scrittura della sua saga, James Bond.

8. The Cadogan, Londra
Risalente al 1881, questo hotel fece da sfondo ad alcune schermaglie amorose tra i suoi ospiti. Tra questi il re Edoardo d’Inghilterra, l’attrice Lillie Langtry e il drammaturgo e scrittore Oscar Wilde. Questo hotel, non lontano da Hyde Park, rientra oramai tra le attrazioni turistiche e culturali londinesi.

9. Algonquin Hotel, New York
Nel primo dopoguerra fu questo il posto in cui solitamente si riuniva un gruppo di intellettuali che avrebbe posto le fondamenta del The New Yorker Magazine. Questa cerchia, nota come la Tavola Rotonda dell’Algoquin, ebbe una certa influenza anche su Fitzgerald e Hemingway.

10. Concorde Lutetia, Parigi
Fu costruito per offrire una sistemazione di prestigio agli ospiti importanti della Ville Lumiere. Qui trovò sistemazione James Joyce e vi scrisse una parte de l’Ulisse, ma anche Antoine de Saint Exupery, scrittore de Il Piccolo Principe.

24 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Tags: trivago
Commenti