I 5 musei più belli di Amsterdam

Cosa fare ad Amsterdam? Ovvio, visitare i numerosi musei della città

di Monia Ruggieri 24 luglio 2013 12:20

Tra le più giovani città europee, Amsterdam è la più cosmopolita, aperta e tollerante. Tralasciando l’aspetto naturalistico da “consumare” e apprezzare all’aria aperta, grazie al noleggio di biciclette o battelli adibiti al tour della città, e anche quello trasgressivo dato dai coffee shop e dai quartieri a luci rosse, dove è possibile fare shopping nei numerosi sexy shop o ammirare le ragazze nelle vetrine, vi è un ulteriore aspetto del quale i più non tengono conto: quello culturale.

Amsterdam è, infatti, una città nella quale pullulano musei di ogni specie. Ecco a voi la classifica dei cinque musei più belli della capitale olandese.

1) Rijksmuseum, ovvero il Museo Nazionale. E’ uno dei più importanti musei d’Europa, nonché la maggior raccolta olandese del mondo. All’epoca della sua fondazione, avvenuta nel 1809 per volere di Luigi Bonaparte, questo museo era ospitato all’interno del Koninklijk Paleis, la residenza reale. In seguito, dipinti, sculture e arazzi furono trasferiti nella sede attuale, un grande edificio costruito appositamente nella seconda metà dell’Ottocento. La sezione di maggior valore dell’intera collezione è quella dei dipinti del XVII secolo.

2) Van Gogh Museum, il museo dedicato allo straordinario pittore olandese vissuto tra il 1853 e il 1890, che comprende circa 200 dipinti, 600 tra acquerelli e disegni e circa 800 lettere, spesso corredate da schizzi. Nel 1999 il museo è stato completamente ristrutturato e ampliato. Grazie a questa ristrutturazione, il Museo Van Gogh dispone di una superficie totale di ben 5000 metri quadrati.

3) Stedelijk Museum, il Museo Municipale. E’ uno dei più importanti musei del mondo dell’arte contemporanea e d’avanguardia. E’ situato in un edificio in stile neorinascimentale progettato nel 1895. Nel 1954 è stato ampliato con una nuova ala.

4) Anne Frank Huis. E’ un vero e proprio museo a cielo aperto, la casa in cui vissero Anna Frank e la sua famiglia, nonché uno dei luoghi più commoventi e visitati di tutta Amsterdam. L’edificio risale al ‘600 ed è completamente visitabile.

5) Allard Pierson Museum, il Museo Archeologico di Amsterdam. Oggi di proprietà dell’Università della città, è una delle più vaste collezioni archeologiche del mondo. Nel museo si possono ammirare numerosi reperti egizi, tra cui mummie, sarcofagi e tapiri, ai quali si aggiungono oggetti risalenti all’impero romano, all’antica Grecia e alla Mesopotamia.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti