I migliori canyon del mondo

I quattro canyon più grandi e belli della Terra, il quinto è su Marte

di Giusy Scibelli 4 settembre 2012 11:50

Tra le meraviglie che Madre Natura è stata in grado di creare, ci sono sicuramente i maestosi e secolari canyon. Formatisi dallo scorrere dei fiumi e dalla lenta e graduale erosione delle montagne, i canyon offrono oggi delle viste mozzafiato e dominano il paesaggio con il loro aspetto un po’ aspro ma al contempo stesso stupefacente. Il lento processo di modificazione da parte degli agenti atmosferici su queste montagne hanno fatto in modo che ne permanesse la parte più resistenze, quelli che oggi sono gli strapiombi caratterizzanti queste formazioni naturali.

Il canyon più bello è sicuramente quello più famoso al mondo, il Gran Canyon in America. Questa gola, che fu in passato scavata dal fiume Colorado, si trova nell’Arizona Settentrionale. Vaste dimensioni e atmosfera unica fanno di questo luogo uno dei più belli sulla faccia della Terra. Lungo 446 chilometri, con una profondità di 1600 metri, con larghezza variabile. Un’altro luogo simbolico degli Stati Uniti resta il Monument Valley, il secondo più bello al mondo. Un pianoro desertico, originato dall’antico percorso di un fiume, circondato da guglie, edifici naturali e sabbia di colore rossastro (il colore è legato alla concentrazione di ossido di ferro).

Andando oltre i confini degli Stati Uniti possiamo trovare canyon altrettanto belli ed estesi. Il terzo più grande al mondo è il Blyde River Canyon nel Sud Africa, con i suoi 27 km di estensione e 800 m di profondità. A seguire, sulle Montagne dell’Atlas in Marocco, c’è il canyon di Todra George, scavato dai fiumi Todra e Dades.

Ci sono canyon magnifici sulla Terra ma altri ancora, fortemente apprezzati dai geologi, si trovano nello spazio. Uno precisamente è stato osservato su Marte. Una gola che s’estende per 4.000 km in lunghezza e  700 km in larghezza. Chi dice che un giorno non potremmo tutti vederlo?

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti