I tuffi più pericolosi del mondo, cliff jumping alle Hawaii

Cliff Diving: una nuova disciplina dalle antiche origini. L'ideale per chi ama l'adrenalina e le emozioni forti.

di Monia Ruggieri 22 marzo 2013 14:40

I tuffi sono uno sport (spesso improvvisato) che consiste nel saltare in acqua lanciandosi o da un trampolino o da una piattaforma posta ad un’altezza sopra elevata su una piscina o comunque in acqua. C’è però chi ama il rischio, l’adrenalina, ed è per questo motivo che è nato il Cliff Diving. Questo sport molto pericoloso consiste nel tuffarsi in mare da scogliere molto alte. E’ stato inventato alle Hawaii ed è uno sport “estremo”. Fu l’ultimo sovrano dell’isola di Maui (arcipelago delle Hawaii) ad inventare questa disciplina sul finire del 1770.  Questo sovrano dell’isola era conosciuto soprattutto per la pratica chiamata “Lele Kawa”, che consisteva, infatti, nel tuffarsi da alte scogliere. Il re obbligava i suoi guerrieri a compiere questi tuffi, come sorta di rito di iniziazione. Ora è praticato in molte altre zone del mondo ed è nato addirittura un vero e proprio campionato apposito.

Come accennato prima, il Cliff Diving è uno sport estremo e pericoloso che consiste nel lanciarsi in mare da scogliere molto alte: solitamente, in media si effettuano dei tuffo da un’altezza di 26 metri, che durano a malapena tre secondi, ma che permette di raggiungere la velocità di 100 km/h. Nonostante l’attrito che si sviluppa entrando in acqua, servono almeno 4 metri di profondità per fermarsi.

Recentemente il Cliff Diving è stato considerato uno sport vero e proprio. Ed il più importante campionato è il Red Bull Cliff Diving, che consiste in tuffi da alte scogliere di 26 metri in diverse località Europee.

Ecco tutte le specialità della disciplina:

Avanti: quando ci si tuffa in avanti e si ruota il proprio corpo nella stessa direzione.
Indietro: quando ci si tuffa con le spalle all’acqua, ma si ruota il corpo all’interno
Ritornato: quando ci si tuffa in avanti, ma si ruota il corpo all’interno.
Rovesciato: quando ci si tuffa spalle all’acqua e poi si ruota il corpo in avanti.
Avvitamento: quando si esegue un movimento rotatorio rispetto ad un immaginario asse verticale.

Ecco il video che mostra i tuffi più belli:

I tuffi più pericolosi del mondo, cliff jumping alle Hawaii

17 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti