I voli e le offerte? Si cercano sulle app

Il 43% degli utenti sceglie il proprio volo sulle app nei vari dispositivi mobili

di Monia Ruggieri 7 febbraio 2013 15:48

Skyscanner, leader in Europa per quanto riguarda la ricerca di voli e vacanze, mostra che quasi una persona su due compara e sceglie i prezzi dei voli grazie alle app scaricate sul proprio telefonino. Infatti, grazie ad un sondaggio recente, è stato svelato che  il 43% dei propri utenti utilizza il sito attraverso una applicazione mobile, sia esso uno smartphone o un tablet.

Si tratta di una tendenza che non soltanto è molto diffusa, sia in ambito lavorativo che vacanziero, ma che è in continua crescita soprattutto per quanto l’approccio del viaggiatore rispetto all’organizzazione del proprio viaggio. Prime fra tutte sono le app di Skyscanner, lanciate nei dispositivi mobili a partire dall’inizio del 2012, scaricate ed utilizzate nel mondo da circa 11 milioni di utenti.

Possiamo affermare che quasi la metà dei nostri utenti utilizza il sito attraverso il proprio smartphone o tabletUn risultato sorprendente e che dimostra come in questo settore, a cavallo tra la tecnologia ed il turismo, le cose possano cambiare rapidamente.  Allo stesso tempo questo dato è un chiaro indicatore di quanto gli utenti internet, specie i viaggiatori, siano in grado di aggiornarsi e adattarsi con facilità a nuove modalità di ricerca voli. Le applicazioni sono un aspetto in cui abbiamo creduto fin dall’inizio e in cui continueremo ad investire”.

Così ha commentato il risultato del sondaggio Caterina Toniolo, Country Manager di Skyscanner Italia.

La tendenza mondiale in linea di massima è uguale a quella dell’Italia, almeno per quanto riguarda Paesi come: Germania, Svizzera, Irlanda e Canada. Tendenza che pare, nonostante sia diffusa, sembri meno forte in Paesi come: Regno Unito, Russia e Francia. Invece i Paesi dove queste app vengono usate maggiormente sono  l’Australia e Singapore.

Questo sondaggio ha anche dimostrato che i voli si cercano soprattutto la domenica sera intorno alle 21:00. Inoltre è da sottolineare che l’opzione “ovunque” è quello più cercata.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti