Il bon ton del buon viaggiatore

Dal prendere i doni con la mano destra e non soffiarsi il naso in pubblico: tutto ciò che sarebbe meglio non fare in viaggio

di Monia Ruggieri 7 gennaio 2013 17:34

Avete in programma un viaggio, magari fuori dai confini italiani? E’ bene che sappiate che ci sono delle “regole” da seguire e che sono differenti da Paese a Paese. Infatti ogni Paese ha dei codici di comportamento ed è bene conoscerli prima di mettersi in viaggio. Un sito ci ha aiutato in questo compito, ideando una lista di regole da seguire per non fare brutta figura e prendere nota della buona condotta da seguire a seconda della destinazione scelta. Il sito in questione si chiama LateRooms.com.

Si chiama proprio Il galateo del buon viaggiatore e prende in esame ben dieci Paesi differenti e le rispettive buone norme da seguire. Iniziamo con l’Inghilterra. Ebbene, nei vari pub presenti nella Nazione è buona norma offrire da bere a turno per quanto riguarda le persone che fanno parte del vostro gruppo. Quindi non presentatevi nei locali con i soldi contati! Se avete in mente, invece, di visitare gli Emirati Arabi, ricordate di accettare quello che vi viene offerto solo con la mano destra, in quanto la sinistra è considerata sporca.

In Giappone è considerato di cattivo gusto soffiarsi il naso in pubblico, e nel momento dei saluti niente abbracci e baci nei confronti di persone dell’altro sesso: il contatto fisico è quasi vietato, soprattutto a Singapore. In Cina se parte del vostro cibo cade nel piatto, riprendete quello che vi è caduto e non scegliete un altro pezzo. In India ovviamente è sconsigliato prendere la bistecca al ristorante, in quanto molti animali sono considerati sacri. Ed è assolutamente vietato deturpare i muri con scritte o disegni.

Le buone norme comunque iniziano sin dall’aeroporto, quindi evitate di far perdere tempo agli altri viaggiatori e siate cordiali e disponibili. Inoltre evitate le scene plateali sull’aereo, basti pensare che gli italiani sono gli unici a battere le mani al momento dell’atterraggio.

villaggi

1 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti