Matrimonio, le chiese più belle dove pronunciare il vostro “sì”

di Monia Ruggieri 13 marzo 2012 12:31

C’è chi lo sogna sin da quando era bambina, chi già fa le prove con il vestito della madre, e chi non ne vuol sentire proprio parlare: si tratta del giorno del nostro matrimonio. E’ risaputo che il giorno più bello della nostra vita coincide, il più delle volte, proprio col giorno nel quale diventiamo marito e moglie, unendo il nostro rapporto e la nostra vita “finché morte non ci separi”.

Ovviamente i preparativi fervono da mesi e mesi prima del grande giorno, proprio perché ogni sposa vorrebbe il meglio per il giorno del fatidico “sì, lo voglio”. Tra le varie scelte che occorre compiere per ottenere un matrimonio da favola, bisogna scegliere anche la Chiesa. Normalmente viene scelta la Chiesa dove risiede la sposa, ma per chi vorrebbe un matrimonio perfetto in ogni dettaglio, ecco una lista delle Chiese più belle e suggestive adatte ad una giornata così importante.

Chiesa della SS. Annunziata – Napoli, Vico Equense: la chiesa è letteralmente aggrappata ad uno sperone della cittadina Vico Equense, in provincia di Napoli, ed è una delle Chiese più apprezzate e volute come cornice, grazie soprattutto allo spettacolare panorama regalato dal Golfo di Napoli e dalla Costiera Sorrentina. La chiesa, che fu edificata nel XIV secolo, tuttora presenta elementi gotici e numerose statue marmoree che la impreziosiscono.

Tra i luoghi più suggestivi e magici vi sono senza dubbio i Sacri Monti (Lago Maggiore), dei veri e propri complessi religiosi di notevole bellezza ed alto valore simbolico e culturale. Edificati tra il XVI e il XVII secolo, ad oggi sono nella lista dei Patrimoni Mondiali dell’UNESCO, grazie soprattutto alla magnificenza delle statue e delle cappelle in essi ospitati.

Situata a Roma, nei pressi della Basilica di San Pietro, non può non essere citata la Chiesa di Santo Spirito in Sassia, costruita tra il 1538 e il 1545. E’ costituita da una enorme navata centrale, la quale ospita ben dieci cappelle, tutte impreziosite e decorate con affreschi risalenti al XVI secolo. Nel 1995, grazie a papa Giovanni Paolo II, la Chiesa è diventata Santuario della Divina Misericordia.

E voi in quale chiesa vorreste sposarvi?

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti