Ottobre a Parigi tra natura e “joie de vivre”

di Giusy Scibelli 3 ottobre 2011 10:15

Quando si cammina per Parigi, si ha sempre come la sensazione di sentir suonare “La vie en rose“: l’atmosfera della città è sempre magica, romantica, viva. Forse non c’è un periodo dell’anno particolarmente adatto per visitare città che, come questa, hanno così tanto da raccontare.
Già pochi giorni vi basteranno per apprezzare la maestosità di Notre Dame, l’aria frizzante e allegra di Montmartre, i negozi “in” degli Champs Elysées, le opere senza tempo del Louvre, la poetica malinconia di un bateaux mouche sulla Senna al tramonto…

In questo periodo c’è però qualche motivo in più, tra i tanti, per cui recarsi a Parigi: per chi ama stare all’aria aperta e a contatto con la natura questo è il momento giusto per dirigersi verso la città della “Tour Eiffel”.
L’autunno a Parigi sarà quest’anno in nome del “sentiment de la nature“.

I parchi più belli della città, Parc Floral de Paris e Parc de Bagattelle, apriranno al pubblico due meravigliose mostre fotografiche volte non solo a far scoprire ed apprezzare la biodiveristà del territorio, ma anche a sensibilizzare gli animi dei visitatori sull’importanza della conservazione di boschi e foreste.
Fino al 30 Novembre invece, il Cimetiere du Père Lachaise, sarà aperto al pubblico per visite guidate alla scoperta del misterioso piccolo “polmone” di Parigi, che con i suoi 1500 alberi, è luogo di sepoltura di alcuni grandi fra cui Jim Morrison, Marcel Proust ed Edith Piaf.
Se cercate un posto che faccia divertire anche i bambini il Parc de Choisy è la scelta giusta: con l’inziativa “Paris Poneys”, sarà l’ideale per i vostri figli se desiderano stare a contatto con i cavalli, poterli cavalcare sotto la guida costante di un addestratore, e conoscere tutti gli aspetti del mondo equestre -è un’iniziativa pensata anche per i ragazzi disabili-.

E ancora… anche quest’anno, all’ormai 78-esima edizione, sulla suggestiva collina Montmartre, si svolgerà la consueta Festa della Vendemmia.
Coloro che faranno tappa a Parigi dal 5 al 9 Ottobre, potranno vivere l’esperienza della Fete des Vendanges, nel cuore del quartiere più artistico e romantico. Un tempo la collina, dalla quale scorgerete un panorama mozzafiato della città, era un trionfo di vigneti e uva succosa.
Oggi quei vigneti sono più ridotti rispetto a un tempo, ma le vendemmie vengono ancora celebrate con sfilate, fuochi d’artificio, degustazioni, iniziative per grandi e piccini.
L’enologo Francis Gourdin accompagnerà tutti gli interessati in una speciale visita guidata alle vigne di Clos Montmartre, alla scoperta dei segreti dell’uva e del pregiato vino francese!

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti