Eventi d’Italia: la sagra dell’uva a Marino, trionfo di degustazioni e storia

di Giusy Scibelli 30 settembre 2011 13:13

Tutti conoscono i versi della popolare canzone di Franco Silvestri :
“Lo vedi, ecco Marino, la sagra c’è dell’uva”… la canzone faceva riferimento alla sagra, istituita nel 1925, a Marino comune nel laziale, che ogni anno la prima domenica d’Ottobre festeggia questa nota ricorrenza.
Un paese le cui radici nella cultura “vitinvinicola” sono antiche e celebrate. Già in epoca romana si decantavano le qualità preligiate del vino bianco prodotto sui Colli Albani, in seguito Marino avrebbe visto la viticoltura divenire una delle principali fonti di guadagno.
Anche quest’anno la sagra avrà il suo corso a partire da Venerdì 30 Settembre, per concludersi il 3 Ottobre.
Tutte le giornate saranno un tripudio di degustazioni di vini e prodotti tipici del territorio laziale, nonchè di musica, esibizioni, spettacoli ed esposizioni.

In particolare, domenica 2 Ottobre, anche detta dagli abitanti del posto “la domenica della sagra“, è il vero fulcro dei festeggiamenti, dove la festa fa riemergere le fondamenta storico-religiose originarie.
Si parte con la Processione Solenne della Madonna del Rosario -dopo la S.Messa- , che percorre tutte le strade principali del centro storico, fino a ritornare a Piazza Barnaba per la supplica alla Madonna con tanto di offerta e benedizione dell’uva.
In seguito, alle 12.3o vi sarà spazio per le degustazioni, nelle Piazze Matteotti e Castiglia.
Alle 15.30 sarà la volta del Corteo storico, in cui con il “Rientro di Marcantonio Colonna dalla battaglia di Lepanto” verrà riproposto il vero motivo per cui venne indetta la festa, la vittoria della Santa Alleanza sull’Impero Ottomano.
Alle 17.30 vi sarà l’evento fondamentale della festa: “il miracolo delle fontane che danno vino“, che si verifica già dal 1925, quando fu pensato di sostituire il normale corso d’acqua che arrivava alle fontane del centro, con del vino.
A seguito del “miracolo” proseguiranno i festeggiamenti tra concerti, sfilata dei carri allegorici, esibizioni e giochi popolari in costume, con palio delle contrade.

Per coloro che volessero partecipare ai festeggiamenti, Marino non è difficile da raggiungere: sita a soli 25 km a sud-est da Roma, si trova arroccata sui noti e suggestivi Castelli Romani, nei pressi diCastel Gandolfo e Frascati.
L’evento è indicato sia per gli amanti del buon vino e sia per chi voglia concedersi un giorno di svago, immerso del folklore popolare “dè lì Castelli”.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti