Santorini, i luoghi da non perdere

Santorini è una delle isole della Grecia più apprezzate e popolari. E' impossibile dire quale luogo di questa perla delle Cicladi sia il più affascinante, ma di certo questi sono imperdibili....

di Cinzia Iannaccio 9 febbraio 2019 9:31
santorini caldera

Santorini è tra le isole più note e romantiche della Grecia, molto gettonata per una vacanza all’insegna di ogni età e gusto. Alla città chic e ricca di luoghi di divertimento e turistici si alternano villaggi tradizionali e paesaggi mozzafiato. Difficile dire quale sia il punto più bello dell’Isola di Santorini, per cui ho selezionato una piccola serie di luoghi ed esperienze da non perdere, per foto (e selfie) memorabili.

LA CALDERA

Nasce da una depressione creatasi oltre 10.000 anni fa in seguito ad una violenta eruzione vulcanica. Ha (ed è) un paesaggio unico, da mozzafiato, da osservare dal mare. Uno dei tour turistici più apprezzati a Santorini è proprio quello in barca per raggiungere la Caldera. Una volta a destinazione si fa sempre una piccola sosta all’antico cratere. Altrettanto emozionante è vedere la Caldera dall’alto: con una passeggiata non troppo faticosa si va da Fia ad Oia. Lungo il percorso è possibile ammirare straordinari panorami.

AKROTIRI

E’ un sito archeologico ritenuto da molti parte del continente perduto di Atlantide. Si trova nella parte sudoccidentale di Santorini ad una decina di km dal capoluogo Fira ed è il più importante insediamento preistorico del Mar Egeo, per estensione e qualità di conservazione. Si estende dai margini del Villaggio di Akrotiri verso le spiagge, compresa quella famosissima rossa. Il sito archeologico è aperto tutti i giorni, tranne il lunedì, dalle 8.30 alle 15,00. Il biglietto di ingresso comprende anche la visita al Museo preistorico di Fira. Le rovine si estendono su una superficie di circa 12 mila metri quadrati, dove finora sono stati portati alla luce ben 40 edifici ed alcuni magazzini, contenenti vasi di terracotta con tracce di olio d’oliva, pesce e cipolla. La più antica abitazione rinvenuta sembra risalire al Neolitico, il IV millennio a.C. ma dal sito sono emerse anche tracce di un insediamento della prima età del bronzo.

ASPRONISI

E’ un’isoletta dell’arcipelago di Santorini, ovviamente raggiungibile in barca. I greci la chiamano Isola Bianca, per il colore della sabbia che la contraddistingue. Si trova ad ovest della punta meridionale dell’isola di Thira e a sud dell’estremità inferiore di Thirassia. E’ piccola, un lembo di roccia lunga circa 650 metri e larga 200. E’ disabitata e pur essendo un’isola privata ha un piccolo porticciolo dove poter attraccare per goderne della spiaggia e del mare, nonché dei fondali: veramente un posto perfetto per fare immersioni o snorkeling.

Leggi anche:

Santorini, le 3 spiagge più belle

Santorini, non solo mare

Foto: Pixabay

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti