4 luoghi magici dove godere dell’aurora boreale

Islanda, Norvegia, Alaska e Svezia, quattro luoghi speciali dove godere dello spettacolo dell'aurora boreale e non solo.

di Cinzia Iannaccio 1 Marzo 2019 9:15

L’aurora boreale è un fenomeno naturale che sa di magico. Appare al Circolo Polare Artico ed è caratterizzata da un gioco di luci che varia in base all’attività solare (cioè tempeste solari che emettono particelle cariche circa 18 ore prima del loro arrivo nella nostra atmosfera). E’ visibile tra Agosto ed Aprile, meglio se con il cielo limpido ovviamente ed in una posizione buia. Molti luoghi del Circolo Polare Artico permettono di ammirarla, ma 5 in particolare sembrano fatti appositamente e meritano una vacanza ad hoc.

1. Tromso, Norvegia
E’ una città ricca di storia e cultura, nonché sede dell’Acquario Polaria (il più a Nord del mondo) e la Cattedrale Artica. Il lungomare ed il centro della città sono sempre affollati in quanto ricchi di locali e ristoranti, ma la vera magia si ha di notte: seppure si tratta di una città illuminata a livello stradale, in cielo rimane adeguatamente buio per offrire la danza dei colori dell’aurora boreale. E’ possibile anche affidarsi ad un tour turistico notturno a caccia di luci lungo la costa o su per le montagne.

2. Jukkasjärvi, Svezia
Questo villaggio artico nel nord della Svezia – appena fuori dalla città più grande di Kiruna, è diventato famoso negli anni 90 quando vi fu costruito in primo hotel di ghiaccio al mondo. Jukkasjärvi offre attrazioni ed attività divertenti -tutte ovviamente legate al freddo e al ghiaccio- , ma soprattutto grazie ai suoi 67° di latitudine e all’inquinamento minimo, è uno dei luoghi migliori per gustarsi l’aurora boreale.

3. Fairbanks, Alaska
La città si trova a circa 64 gradi nord (meno di 200 miglia a sud del Circolo Polare Artico), in una zona con forti probabilità di azione aurorale nelle notti limpide. Inoltre, Fairbanks rivendica una storia interessante, grazie alle sue vecchie frontiere e ai giorni della corsa all’oro. La destinazione offre anche una varietà di sport stagionali, osservazione della fauna selvatica, sorgenti termali e arte e cultura locali.

4. Reykjavik, Islanda
In Islanda è possibile vedere l’aurora boreale praticamente ovunque. Molte sono le compagnie turistiche specializzate nell’accompagnare i visitatori in punti di osservazone privilegiati. L’Islanda offre numerosi spettacoli naturali oltre questa: la Laguna Blu,  il whale watching (osservazione dei cetacei), valle del Geysir, la Cascata Gullfoss, eccetera.

Leggi anche:

Le 7 cose da vedere in Islanda

Aurora boreale: dove vederla

Foto: Pixabay

Commenti