Sherazad e l’incantevole mostra a Parigi

Fino al 28 aprile all'Institut du Monde Arabe di Parigi non perdetevi la mostra Les mille et une nuits.

di Monia Ruggieri 8 marzo 2013 19:21

«Allora Sherazad disse a sua sorella di prestarle attenzione: e rivoltasi quindi a Shahriyar diede inizio alla narrazione della prima novella, la quale, non essendo terminata allo spuntar del sole, fu però capace di interessare tanto la curiosità del sultano, che le permise di lasciarla dire il giorno seguente, e così ininterrottamente di novella in novella, poté la favorita, con il suo stratagemma, invogliare quel sire ad ascoltarla per mille e una notte».

Non esiste persona che non si sia fatta sedurre dalle parole della giovane Sherazad, la figlia del visir, e dalle sue fantastiche ed incantevoli storie, popolate da protagonisti particolari: genimercantiprincipesse e sultani. 

Proprio per esaltare e celebrare la passione per questi racconti che hanno origine indo-iraniana, a Parigi, presso l‘Institut du Monde Arabe, verrà ospitata la mostra Les mille et une nuits fino al 28 aprile prossimo.Infatti i vari saloni del maestoso edificio progettato da Jean Nouvel verranno esposte la bellezza di 350 opere di musica, pittura e cinema, come se si volesse sottolineare l’influenza che ha avuto Sherazad con i suoi racconti su ogni tipo di arte, dalla musica al cinema, passando per la pittura. Ad accompagnare il visitatore tra le opere una voce narrante, il cui compito è quello di dilettare leggendo i racconti delle Mille e una notte sia in francese che in arabo. Una mostra che vuol coinvolgere l’Occidente che si lascia in un certo senso soggiogare dal fascino mitologico dell’Oriente.

La mostra è stata ulteriormente arricchita con un catalogo che dispone di oltre 300 illustrazioni, nonché di testi di autori  cinesi, egiziani, francesi, argentini, siriani e marocchini.
DOVE: INSTITUT DU MONDE ARABE
1, rue des Fossés-Saint-Bernard
Place Mohammed V, Parigi

QUANDO: fino al 28 aprile.

ORARI: Martedì, mercoledì e giovedì dalle 10 alle 18. Venerdì dalle 10 alle 21:30. Nel week end, quindi il sabato e domenica dalle 10 alle 19.

COSTO BIGLIETTI: ingresso: 10,50 euro a persona.

12 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti