Treni, aerei e navi: novità per i bambini

I minori possono viaggiare da soli? Ecco alcune proposte per quanto riguarda treni, aerei e traghetti.

di Monia Ruggieri 23 marzo 2013 15:18

Portare in viaggio i bambini non è sempre facile. Ci sono delle regole da rispettare, delle accortezze in più da avere. Da oggi, però, ci sono nelle novità per quanto riguarda il viaggio dei bambini, sia per i treni, che per gli aerei e, infine, anche per le navi. Scopritene di più insieme a noi. Il vostro piccolo vuole andare dalla zia o dall’amichetto e voi non potete accompagnarlo? Niente paura, da oggi c’è la possibilità di farlo viaggiare da solo in tutta tranquillità. Come? Grazie alla nuova offerta di Italo Junior. Si tratta di un servizio pensato per i bambini, che si può già prenotare sui treni Ntv di Italo, la nuova compagnia ferroviaria italiana che fa concorrenza a Trenitalia. I bambini dai 7 ai 13 anni potranno viaggiare da soli sui treni che partono dopo le otto e che arrivano entro le ore venti. I bambini vengono accolti nella Carrozza Club con vari giochi, degli album da colorare, un portachiavi ricordo e un badge identificativo a forma di leprotto per conservare i documenti di viaggio. Nella carrozza ci saranno delle hostess o uno steward che controlleranno i bambini e saranno a disposizione per eventuali problemi. Quando si arriva in stazione il bambino viene affidato ad una persona che i genitori hanno indicato precedentemente. Per quanto riguarda gli aerei, la maggior parte delle compagnie (non quelle low cost però) offre un servizio di assistenza completo per i piccoli passeggeri che verranno accolti al banco accettazione. L’iniziativa è valida per bambini dai cinque ai dodici anni ed i piccoli vengono accompagnati dal banco check-in fino a bordo del velivolo, dove una hostess se ne prenderà cura. Sui traghetti, invece, non sono

accettati bambini al di sotto dei 14 anni da soli. Dopo i 14 anni possono salire a bordo da soli, presentando però un’autorizzazione firmata dei genitori, i quali devono assumersi la responsabilità del viaggio.

11 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti