Una vacanza al castello con tutta la famiglia

Una giornata particolare in un castello con tutta la famiglia: per la gioia dei più piccoli

di Monia Ruggieri 22 giugno 2013 11:04

Quando la nostra famiglia presenta anche dei bambini è bene accontentarli e “montare” una vacanza alla loro altezza, e, soprattutto, in base alle loro aspettative. E’ bene, quindi, dimenticare per un attimo musei, chiese et similari per dedicarci alla fantasia e al divertimento dei più piccoli.

Ad esempio, nella notte di San Giovani, nel mese di giugno, tanti saranno i momenti dedicati alla magia e ai più piccoli. Quest’anno poi, i festeggiamenti sono stati prolungati, grazie al week end che capita proprio in quella giornata. Ecco qualche esempio.

Nella provincia di Piacenza nel suggestivo Castello di Gropparello, sabato 22 e domenica 23 giugno 2013, dame e cavalieri saranno i protagonisti dell’Assedio di San Giovanni. proprio qui, in questo magico castello nel quale un tempo si duellavano principi e signori a suon di spade e battaglie.

Proprio in questo possente edificio, ai bambini, oltre a far rivivere le immancabili scene dell’Assedio di San Giovanni, verrà raccontata una fiaba per affascinarli e farli immergere completamente nel mondo della magia:

 “Un mago potentissimo è arrivato a Gropparello da terre lontane ed ha convinto il Re ad accogliere un gruppo di pellegrini, bisognosi di protezione, ma capaci di lavorare con maestria il ferro e il cuoio per armare l’esercito del castello. Ma sabato, nel villaggio scoppia la lite tra due giovani, con il pretesto di un apprezzamento troppo spinto nei confronti di una dama. Solo un escamotage, per poter prendere le armi e sfidarsi in un duello, che poi si trasforma in uno scontro tra i pellegrini e le truppe del re. La giovane donna viene fatta prigioniera. Ma interviene il giovane esercito arruolato dal regale tra gli stranieri in visita, e prende vigore la battaglia: da un lato gli assalitori che vogliono conquistare il castello e dall’altro i difensori, tra cui saranno arruolati anche i piccoli combattenti”.

6 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti