Vacanza sotto le stelle

Una vacanza romantica sotto un cielo stellato. In Portogallo

di Monia Ruggieri 17 maggio 2012 15:40

La notte di San Lorenzo è ancora lontana, ma la magia, la suggestione e le emozioni che regala la visione di un cielo stellato non conosce tempo, tantomeno mesi e ricorrenze. Vi sono zone nelle quali la magia scaturita dalla visione di un bellissimo cielo carico di stelle può accarezzare la vostra pelle tutto l’anno.

Si tratta del Portogallo, una nazione che va al di fuori delle mete classiche scelte dalla maggior parte dei turisti, la nazione più occidentale d’Europa, che custodisce un luogo in grado di solleticare le nostre emozioni “stellari”. Ad Alqueva, infatti, è possibile assaporare la natura di un angolo di cielo dal sapore diverso. Ad Alentejo non soltanto ci si può cullare ammirando il più grande lago artificiale d’Europa, dove praticare delle divertenti e rilassanti attività sportive all’aria aperta, ma lasciarsi trasportare anche dalla magia e dall’emozione di cieli stellati e silenzi mozzafiato : infatti è proprio qui che è stata collocata la prima località al mondo  “Starlight tourist destination“, con tanto di certificazione dal’Unesco e dall’Unwto.

Si tratta di un luogo caratterizzato dunque dalla contemplazione dei cieli stellati e di tutte quelle attività ad essa connesse. La “Dark sky reserve” di Alqueda è ampia la bellezza di 3000 km quadrati ed al suo interno è compresa anche la “Dark sky route“, con alberghi,  ristoranti, e soprattutto guide che vi condurranno verso viaggi astronomici, anche con l’ausilio di telescopi, proprio per ammirare i cieli del luogo.

Un’alternativa, dunque, che esce dai soliti schemi vacanzieri, ottima soprattutto per i solitari o per coppie innamorate, che vogliono rilassarsi all’interno di una cornice romantica e passionale. Inoltre il Portogallo è rinomato anche per l’aspetto gastronomico, infatti offre piatti semplici e al contempo gustosi, come le salsicce o lo stufato di agnello, passando per la zuppa di merluzzo e i buonissimi  formaggi di Serpa e Nisa.

8 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti