Capodanno a Bora Bora tra incantevoli paesaggi e festeggiamenti in pareo

di Giusy Scibelli 27 Dicembre 2011 14:21

E’ il sogno di tantissimi viaggiatori di tutto il mondo: parliamo della Polinesia Francese, e soprattutto dell’incantevole Bora Bora, che non solo regala imparagonabili paesaggi incontaminati e suggestivi, ma concede l’opportunità di calarsi in atmosfere sempre allegre e festose in tutti i periodi dell’anno.
A Capodanno specialmente ogni momento è quello giusto per festeggiare danzando e cantando, con esibizioni elaborate dagli abitanti del posto, che rendono l’evento ancora più favoloso e se vogliamo “folkloristico”.
Una delle danze che non possono mancare in occasione di festa è quella chiamata Ote’a: un danza, si dice, legata a credenze mitologiche e alla quale prendono parte sia uomini che donne che ricoprono specifici ruoli.
Per l’occasione inoltre ognuno si vestirà con un pareo floreale con colori e decorazioni che riflettono i loro ruoli, e ancora tutti sfoggeranno gioielli e accessori vari, che ricordano il fiore tropicale -molti dei gioielli vengono prodotti con una pietra nera tipica del luogo-.
I capelli delle donne vengono raccolti e adornati con la Gardenia Tahitiana appena colta , mentre gli uomini prediligono collane di conchiglie e usano gonnellini realizzati con strisce di rafia.
Quando tutta la preparazione è giunta al termine si parte con questa stupenda danza che si ripete spesso nel periodo natalizio e soprattutto per il Capodanno.
Uno spettacolo che ogni visitatore dovrebbe poter vedere. Il prezzo per il periodo natalizio purtroppo resta un pò proibitivo, ma chi lo sa se un giorno…

Commenti