Cinque paesi in cui vivere con meno di 350 euro al mese

Alcuni dei luoghi più belli ed esotici del mondo potrebbero essere scelti come mete in cui vivere senza spendere cifre elevate.

di Simona Vitale 2 ottobre 2012 11:32

La crisi si fa sentire giorno dopo giorno sempre di più ed il minor costo della vita, rispetto all‘Italia, è una prospettiva che spinge molte persone a prendere seriamente in conto l’ipotesi di emigrare altrove, in cerca di un posto che sia decisamente più economico del Belpaese, ma offra comunque una buona qualità della vita.

Il portale Opentravel ci ha indicato quali sono le 5 mete dove si può vivere bene spendendo davvero pochissimo. Se poi consideriamo che parliamo di alcuni dei posti più belli ed esotici del mondo, la faccenda si fa ancora più interessante. Vediamo un  po’ di quali stati si tratta:

Thailandia: Con una disponibilità di 350 euro al mese, sicuramente non è pensabile poter affittare una casa con vista sul mare. Tuttavia, a prezzi modici (che si aggirano intorno ai 21 euro al mese) intorno a Chiang Mai, al nord si possono trovare degli appartamenti. Se, invece, siete disposti a spendere 60 euro, potrete permettervi un appartamento nei press della costa. Per il cibo si prevede una spesa media di circa 150 euro al mese (considerando, ad esempio, che il pollo con riso costa meno di un euro); pertanto sarà facile destinare il resto dei vostri soldi a ristoranti, viaggi e divertimenti vari.

Filippine: 350 euro al mese sono troppo pochi per poter vivere nella capitale Manila. Tuttavia, con circa 100 euro al mese, sarà possibile affittare un appartamento nella provincia di Cebu, una delle più sviluppate con campi da golf, spiagge e tanti centri commerciali. Anche qui, 150 euro al mese sono più  che sufficienti per mangiare, tanto da coprire anche le spese per alcool e tabacchi.  Le Filippine offrono, inoltre, un visto speciale per pensionati ottenibile dall’età di 35 anni previo deposito di 50 mila dollari in una banca locale. Al di sopra dei 50 anni, bisogna aver effettuato un deposito di 10 mila dollari e fornire prova di una pensione di 800 dollari al mese per singoli o di mille dollari per coppia.

Cambogia: Qui potreste essere ancora più fortunati e, con 350 euro, vivere nella capitale Phnom Penh. La città sta diventando sempre più popolare, quindi è difficile trovare appartamenti a prezzi inferiori ai 150 euro al mese, ma condividendo la casa con altri immigrati tutto dovrebbe essere più semplice. Di contro, il cibo costa poco, quindi con i restanti 200 euro si può vivere benissimo. Idem per Laos e Vietnam.

Belize: Un autentico paradiso del centro-America. Con un clima sub-tropicale, spiagge incontaminate e lingua ufficiale inglese, il Belize ha uno degli ecosistemi marini più sviluppati e belli al mondo. Per una grande casa a Cayo, ad un’ora di macchina da Belize City, si pagano circa 210 euro al mese. Il prezzo diminuisce condividendo la casa con altre persone.

 Costa Rica: Qui il costo della vita è tra i più bassi al mondo. Con 425 euro al mese si può vivere benissimo se si condivide una casa o alloggio con amici. Se ci allontaniamo dalla capitale San Josè, però, il prezzo di una casa di dimensioni medio-piccole si aggira intorno ai 200 euro al mese. Un casco di banane costa 30 centesimi, un pacchetto di sigarette 90 centesimi. Inoltre con 4 euro è possibile consumare un lauto pasto al ristorante.

Non ci resta che partire.

40 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti