EasyJet, mai più posti liberi

Dopo la sperimentazione riuscita, da novembre EasyJet si evolve

di Monia Ruggieri 18 settembre 2012 15:30

Arriva l’autunno e con esso anche le prime offerte e le novità della stagione per quanto riguarda le compagnie aeree e i volti. Questa volta è EasyJet a stupire. Il colosso dei voli low-cost, infatti, si sta evolvendo e perderà a breve una delle sue peculiarità, ovvero la libertà di scelta del posto in volo. Quindi niente più corsa per accaparrarsi il posto!  La compagnia low cost ha deciso, infatti, di introdurre la pre assegnazione delle poltrone, e quindi del posto sul veivolo, su ogni tratta.

Questa novità prenderà vita nelle prossime settimane, infatti da novembre, se sceglierete di volare con la compagnia EasyJet avrete il vostro posto assegnato automaticamente al momento del check-in, come in realtà già accade per gli altri voli di linea. Attualmente, anche se mancano ancora quasi due mesi, la novità è stata introdotta in via sperimentale su 6.000 veivoli. Per chi avesse acquistato un biglietto, per così dire, sperimentale è importante sapere che la compagnia invierà alla vostra casella email una comunicazione con varie informazioni ed istruzioni su cosa fare e come farlo in vista della novità circa l’assegnazione del posto. L’esperimento sembrerebbe perfettamente riuscito almeno al momento, infatti i passeggeri sono rimasti tutti molto soddisfatti della novità.

Si arriverà alla preassegnazione totale in modo graduale, infatti:

  • a partire dal 13 novembre sui voli in partenza/arrivo da:  London Luton, , Bristol, London Stansted, London Gatwick South, London Southend e Glasgow
  • a partire dal 20 novembre sui voli in partenza/arrivo da: Milano Malpensa, Roma Fiumicino, London Gatwick North e Parigi Charles De Gaulle
  • a partire dal 27 novembre sui voli in partenza/arrivo da: Liverpool, Manchester, Belfast, Edimburgo, Newcastle,  Lione, Nizza, Basilea, Ginevra,Tolosa,  Lisbona, Parigi Orly, Madrid, e Berlino.

In posto assegnato ai passeggeri durante di check-in sarà gratuito, ma chi vorrà potrà scegliere un posto in particolare, con una piccola sovrattassa che va dai 4 ai 15 euro.

1 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti