Genova per mostre, musei ed acquario

di Giusy Scibelli 11 novembre 2011 15:26

Dopo la tragedia una fiera rinascita. Genova, capoluogo ligure ed ex Repubblica Marinara, negli ultimi giorni maledetta da una violenta alluvione, ci tiene a rialzarsi in piedi dopo l’accaduto, e sta già tornando passo dopo possa a ricostruire ciò che s’era in parte spezzato dopo la frane, grazie anche all’ostinazione dei suoi abitanti.
Noi ci teniamo a segnalarvi qualche museo/mostra che meritano davvero, e che dovreste cogliere l’occasione di vedere non appena siate a Genova o nei paraggi.
Una mostra che a partire da domani, 12 Novembre 2011 fino al 15 Aprile 2012, si terrà presso il Palazzo Ducale della città, dal nome “Van Gogh e il viaggio di Gauguin”.
Questa mostra mette in esposizione ben ottanta capolavori d’arte europea e americana e alcune lettere originali, scritte dalla mano di Vincent Van Gogh.
Il tema della mostra è l’importanza del viaggio, inteso non tanto come spostamento fisico ma come crescita interiore.
Fra le tele da vedere, il famosissimo quadro di Gauguin, titolato “Da dove veniamo? Chi siamo? Dove andiamo?”, che solo per la seconda volta viene esposto in Europa.
E tanti altri nomi dell’arte moderna, fra i quali spiccano Monet, Kandisky, Hopper, e altri ancora, tutti protagonisti indiscussi dell’arte moderna.
Se capitate per Genova in questo periodo non perdete l’occasione quindi di visitare questa ineguagliabile esposizione.
Ma se passate per Genova, non c’è da lasciarsi scappare la visita al famoso Acquario, il più importante in Italia.
71 vasche per circa 10.000 esemplari tra pesci, mammiferi d’acqua e rettili, 19 sono le vasche dalle quali è possibile sfiorare qualche esemplare: un’esperienza che piace a grandi e piccini, grazie alla presenza di itinerari gioco-educativi appositamente pensati per le famiglie; un viaggio tra i mari di tutto il mondo vi porterà a conoscere la ricca fauna marina esistente.

Genova, come è noto e si percepisce quando si la si visita, è un comune dal consolidatissimo rapporto con il mare: il commercio marittimo e il porto sono stati gli elementi che hanno reso forte questo legame nelle varie epoche.
Ecco allora che un altra attrazione da non perdervi è sicuramente il Museo del Mare, Galata. In uno dei musei più grandi di tutta la costa mediterranea, potrete proiettarvi nelle epoche passate, fare un viaggio nel tempo, per scoprire tutta la storia di questo rapporto uomo-mare.
A partire dall’Alto Medioevo si ripercorrerà la storia della navigazione a oggi, con riproduzioni fedeli di elementi di navi, carte nautiche, strumenti per la navigazione. Una visita che non si prospetterà per nulla noiosa grazie alla presenza di riproduzioni multimediali, grazie alla quale diventerete veri e propri passeggeri di una grande nave moderna o del passato.
Una curiosità sul museo: pochi sanno che prende il nome dall’antico quartiere genovese, Galata appunto, situato un tempo ad Instanbul.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti