Harry Potter, il parco a Londra

di Monia Ruggieri 2 aprile 2012 20:41

Il genere fantasy negli ultimi anni è tornato alla ribalta grazie al maghetto per eccellenza, Harry Potter. La fantastica saga, tratta da una serie di sette romanzi della scrittrice  J. K. Rowling, racconta le avventure di Harry Potter, mago adolescente, e del gruppo dei suoi migliori amici , i quali nella Scuola di Magia e Stregoneria di Hogwarts vengono educati alle arti magiche.

Le avventure del piccolo mago hanno suscitato notevole curiosità nel pubblico, il quale, dapprima amante dei romanzi, poi catturato dalle immagini cinematografiche, ha vissuto un crescendo di partecipazione e apprensione per le vicende narrate.

Proprio per il grande interesse che ha abbracciato grandi e piccini, ad Orlando, in Florida, il 18 giugno 2010 è stato inaugurato un parco divertimento sul mondo di Harry Potter, chiamato The Wizarding World of Harry Potter, che ricostruisce gli scenari più caratteristici della saga.

Su questa scia, a Londra è stato aperto il Parco di Harry Potter. Precisamente si trova a Leavesden presso i Warner Bros Studios, a circa 30 km di distanza da Londra, ed è facilmente raggiungibile anche con i mezzi pubblici (tra l’altro è stata istituita una navetta apposita che da Victoria Station, in centro, arriva fino al parco).

Non è un parco divertimenti, ma al suo interno  è stato ricostruita la scenografia della saga. Ben 14mila metri quadri, dove ammirare scenografie, ricostruzioni, ambientazioni e i migliori oggetti “magici” che i bambini ricordano nei minimi dettagli. Un vero tour alla scoperta del dietro le quinte del maghetto più famoso del mondo.

Da sottolineare, il “volo” sulla scopa: grazie allo schermo verde sarà infatti possibile “volare” sulla scopa magica: un’esperienza che i bambini non dimenticheranno facilmente!

Il prezzo? E’ decisamente alto per un parco, specialmente se si pensa ad un’intera famiglia, soprattutto in questo momento storico: ben 28 sterline. Ma chissà, probabilmente ne varrà la pena.

Avrete tutto il tempo per “racimolare” danaro, infatti tutti i biglietti fino a giugno 2012 sono esauriti.

Oltre 200 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti