Il Pianeta dell’amore sui cieli di Tahiti

Il 5 giugno Venere transiterà davanti al sole. Quale migliore occasione di questa per concedersi una vacanza?

di Monia Ruggieri 11 maggio 2012 17:29

Sia che siate in dolce compagnia sia che siate ancora in cerca (non preoccupatevi, avete tempo per trovarla!), l’estate 2012 è all’insegna del romanticismo. Quindi prenotate il volo e l’hotel, si parte: destinanzione, Tahiti. Infatti questa meravigliosa isola, oltre all’acqua cristallina e alla sabbia da far invidia alla nostra, ha in serbo per voi una particolare sorpresa per quest’estate. Infatti il 5 giugno il pianeta Venere, denominato da tutti il Pianeta dell’amore, transiterà davanti al Sole e sarà ben visibile in tutto il Sud del Pacifico, in particolare dalla Polinesia francese, e quindi a Thaiti. E chi può dovrebbe approfittarne e partire, perché questa straordinaria combinazione astronomica sarà l’ultima visibile, almeno in questo secolo.

Questo particolare transito di Venere è un evento astronomico non soltanto molto affascinante, ma anche molto raro; infatti la Nasa ha annunciato che non si ripeterà fino al 2117 (e ben pochi di noi potranno vederlo..) e che in queste isole della Polinesia Francese non si è più assistino ad uno spettacolo simile dal lontano 1769. Appunto per questi motivi andare in vacanza a Thaiti sarebbe un’occasione unica anche per ammirare questo incredibile fenomeno; proprio perché l’arcipelago polinesiano sarà proprio un punto strategico per ammirare il transito di Venere davanti al Sole, anzi si tratta proprio dell’unica parte del pianeta Terra da cui sarà possibile vedere il fenomeno per tutta la sua durata.

Per questo tante sono le iniziative in programma per ammirare il cielo sopra Thaiti e non soltanto per i “comuni mortali” turisti, ma anche per gli scienziati e gli uomoni di un certo spessore culturale: saranno, infatti, i 250 ricercatori provenienti da tutto il mondo (tra l’altro ci saranno ben 4 premi Nobel) che si riuniranno sull’isola per l’occasione con il simposio CompStar: Physics and Astrophysics of Compact Stars.

Uno spettacolo da non perdere dunque, suggestivo ed affascinante per grandi e piccini.

12 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti