King’s Cross: la celebre stazione di Londra riapre al pubblico

di Giusy Scibelli 19 marzo 2012 23:55

Una delle più famose stazioni di Londra si ripropone al pubblico dopo 5 anni di ristrutturazione e ben 500 mila sterline impiegate per i lavori. Un nuovo volto quello di King’s Cross, dunque, incentrato sul design e l’efficienza.

5 anni di lavori che hanno portato i propri frutti e che hanno consentito di aver pronta la stazione per le prossime Olimpiadi 2012. Per questo periodo alcune scale mobili e qualche aerea rimangono rimangono ancora chiuse al pubblico.

L’edificio è molto innovativo: l’ingresso è uno spazio ampio e assai luminoso in cui vi sono singolari strutture che si intrecciano quasi come tanti rami e vanno a formare la struttura semicircolare che realizza il soffitto. Soffitto che, essendo semitrasparente, consente il passaggio della luce solare e un’ottima illuminazione naturale. Un’installazione fotovoltaica servirà, invece, a fornire il 20% dell’energia richiesta in totale dai consumi. La struttura originale, risalente al 1852, è rimasta però pressochè inalterata: ciò a cui è stato mirato il progetto è un miglioramento della funzionalità della stazione per gli assidui frequentatori e pendolari.
Una stazione riqualificata, dunque, ben si sposa con la ricerca dell’innovazione e con il volto reinventato che si sta cercando di conferire a Londra, per questo 2012, anno di numerosi avvenimenti per la capitale del Regno Unito.

96 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti