Le stazioni ferroviarie più belle al mondo

Sette delle migliori stazioni ferroviarie: le strutture più belle che rappresentano la storia dei viaggiatori

di Giusy Scibelli 14 settembre 2012 15:15

Le stazioni ferroviarie possono raccontare molto, sono pezzi di storia custoditi tra quattro mura. Posti che quotidianamente vedono il via vai di treni ma soprattutto di persone, ognuno con la propria vita, ognuno con i propri propositi e i propri pensieri. Le stazioni, come gli aeroporti , sono luoghi antropologicamente molto interessanti. Noi, oggi, vi sveliamo quali sono le stazioni ferroviarie più belle del mondo.

Una piccola stazione, quella di Hua Hin, la più antica delle stazioni thailandesi, si trova a circa 250 km dalla città di Bangkok e al suo interno ospita la caratteristica Royal Waiting Room, stanza d’attesa usata dal re e i suoi cortigiani quando essi raggiungevano la cittadina. Una delle stazioni più belle d’Europa si trova in Belgio ed è quella di Anversa, risalente al 1800; a renderla così bella ci pensano l’ampio salone d’ingresso con le sue scalinate laterali.

Ha uno stile differente, ma è sempre belga, la stazione opera firmata dall’architetto Santiago Calatrava, la Gare de Liège-Guillemins. Tra le più belle spicca sicuramente la London St. Pancras, risalente al 1861. La londinese, dal 2007, è divenuta internazionale: proprio qui arrivano tutti i treni internazionali del continente, come quelli provenienti da Parigi (TGV). La stazione vanta due degli edifici più belli di quelli risalenti all’era Vittoriana e oggi non costituisce solo un luogo di passaggio per viaggiatori che partono o che arrivano. La stazione è un punto d’incontro per molti londinesi grazie al fatto che al suo interno ospita spesso delle esposizioni artistiche, grazie ai suoi numerosi negozi e al fatto che è possibile godersi un buon aperitivo nel suo Champagne bar, con vista sui binari.

Quelle di Mumbai e di Kuala Lumpur sono il ritratto architettonico dell’epoca del colonialismo. La prima, oggi chiamata anche Victoria Terminus, è stata riconosciuta tra i Patrimoni dell’Unesco. Questa che oggi è la stazione più trafficata di tutta l’India, ha uno stile gotico misto ad indiano e fu costruita in occasione del Giubileo d’Oro della regina Vittoria, nel 1887. La Kuala Lumpur Sentral venne invece restaurata nel 1900: il suo stile armonizza perfettamente quello occidentale e quello orientale.

Un’altra delle stazioni più belle d’Europa è sita in Italia: stiamo parlando della Stazione Centrale di Milano, la cui prima pietra fu posta da Re Vittorio Emanuele III. Inaugurata poi nel 1931, fu una delle costruzioni che, su volere di Benito Mussolini, meglio rappresentavano il potere del Regime Fascista. Le grandi piattaforme ferroviarie insieme alle arcate d’acciaio, opere di Alberto Fava, dovevano essere appositamente maestose. Mentre l’estero è un mix di stile Liberty con Art-Decò, ed è rimasto intatto, internamente la stazione ha subito un riammodernamento recente.

5 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti