Londra, tra fumo e arte

di Monia Ruggieri 23 marzo 2012 12:49

Capitale del Regno Unito e città principale della Gran Bretagna, Londra sorge lungo il corso inferiore del Tamigi, a circa 60 km dallo sbocco del fiume nel mare del Nord.

Meta soprattutto di giovani e studenti, offre ai propri visitatori un panorama artistico di tutto rispetto. Vediamo insieme quali sono i monumenti principali per i quali vale davvero la pena spendere qualche ora tra lo shopping e i divertimenti serali.

Abbazia di Westminster; è uno degli edifici più prestigiosi della città, sia per i suoi valori architettonici, in cui si esprime la fase culminante del gotico perpendicolare, sia per il suo interesse storico. L’edificio attuale fu iniziato nel 1245 per volere di Enrico III, e consacrato nel 1269. L’abbazia è, però, stata terminata nel 1743, quando furono erette le torri. Esternamente spicca la testata del transetto, l’interno ha invece tre navate. Il presbiterio, luogo d’incoronazione dei sovrani inglesi, ha pavimenti a mosaico, affreschi e monumenti funebri a baldacchino.

Buckingham Palace; il palazzo, residenza dei re d’Inghilterra, fu fatto costruire come propria dimora dal duca di Buckingham nel 1705. L’edificio è circondato da un vasto parco la cui sistemazione geometrica risale alla seconda metà del XVII secolo.

Torre di Londra; il nucleo centrale normanno, edificato tra il 1078 e il 1097 sulle rovine di precedenti fortezza bretoni, romane, sassoni, fu progettato da Gundolfo, vescovo di Rochester, per volontà di Guglielmo I il Conquistatore, che intese con esso proteggere la città. La parte più antica e suggestiva, costituita dal maschio della While Tower, è un quadrilatero di mura merlate con piccole finestre, da cui sporgono il torrione circolare e l’abside della cappella. Quest’ultima è la più antica chiesa di Londra di architettura normanna.

British Museum; creato per decreto del parlamento inglese nel 1753, anno in cui venne acquistata la raccolta Sloane, che con quello Cotton ed Harley costituì il primo fondo del museo. Continuo fu anche l’incremento della raccolta archeologica. Ad oggi è possibile visitarlo tutti i giorni, dalle 10:00 alle 17:30 . L’ingresso è gratuito.

E voi, siete mai stati a Londra?

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Tags: londra
Commenti