Luoghi da film: l’isola del musical “Mamma mia!”

Nel film si chiama Kalokairi, nella realtà è Skopelos, un luogo unico con paesaggi cinematografici.

di Giusy Scibelli 22 settembre 2012 16:49

Era il 2008 quando il film-musical “Mamma mia!” spopolava nelle sale con una sempre strepitosa Meryl Streep a comando di un cast altrettanto promettente! A contribuire alla buona riuscita della pellicola furono non solo le musiche degli ABBA, non solo la storia in sè, ma i luoghi meravigliosi che facevano da sfondo alla vicenda. L’isola greca in cui si svolgono le vicende della storia è quella di  che in lingua greca vuol dire “estate“, ma che nella realtà corrisponde a Skopelos. Un piccolo pezzo di mondo, solitamente molto tranquillo, che negli ultimi anni è stato preso di mira da molti turisti affascinanti da quei luoghi del lungometraggio.

Questa piccola ma bellissima isola risulta nota soprattutto per i suoi vitigni e per la qualità pregiata delle sue deliziose prugne. All’ombra delle pinete ci si gode un tranquillo ristoro dopo un giorno in una delle spiagge, mai affollate e prevalentemente rocciose, dell’isola. Dopo il film sono stati molti, affascinati dai paesaggi un po’ selvaggi e desolati, a decidere di prenotare e partire alla volta di questa strepitosa location. Non mancano le agenzie che organizzano addirittura viaggi a tema: tour alla scoperta dei luoghi di “Mamma mia!” per ripercorrere le stesse strade di Amanda Seyfried, Pierce Brosnan e Colin Firth. Ovviamente non mancheranno le visite al borgo di Agnontas, capo Amarantos e al mare di Kastani.

Vi ricordate la caratteristica chiesetta della storia? Quella dove Sophie (Amanda Seyfried) ha intenzione di sposarsi. Beh, oggi quella chiesa è stata presa d’assalto da molte coppie di futuri sposi che intendono sancire lì la propria unione matrimoniale. La chiesa di Agios Ioannis si trova in cima ad una scalinata lunghissima, ed è qui che vennero girate le ultime scene del film. Sappiate che Skopelos non è stata scelta a caso tra le varie isole, prima di decidere i produttori hanno visitato diversi altri isolotti. La scelta è poi ricaduta sulla più bella.

23 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti