Luoghi poco conosciuti

di Monia Ruggieri 14 marzo 2012 14:22

Quando si avvicinano le vacanze o si ha a disposizione del tempo per trascorrere un week-end fuori porta pensiamo sempre ad una meta cionosciuta e apprezzata, che spesso è banale e ripetitiva. Tutti in vacanza a Roma, a Parigi o a Barcellona. Ovviamente sono luoghi incantevoli, ma se una volta tanto volete andare alla ricerca di posti poco noti, ma altrettanto belli, questa guida fa al vostro caso.

Il sito Lonely Planet ha stilato una sorta di classifica sui posti con meno turismo di massa, quindi meno ricercati, ma sicuramente tutti da scoprire.

Al primo posto c’è una città del nord Italia, Trieste. La storia, ma anche la geografia grazie alla vicinanza con lo Stato in questione, ci insegna che la città fu nota anche per le vicende austro-ungariche, nonché porto principale proprio di questo grande Impero. Passeggiando per la città, dunque, si resta piacevolmente sorpresi dai caffè in stile viennese e dall’incantevole lungomare neoclassico.

Al secondo posto vi è Arras, una piccola cittadina della Francia settentrionale. Anch’essa ricca di storia, è fiancheggiata da ben 155 piccole case simili a quella raccontata nella fiaba di Hansel e Gretel, quindi di marzapane. La città offre ai suoi visitatori una elegante torre dalla quale è possibile ammirare un panorama che sa come mozzare il fiato. Per coloro i quali non soffrono di claustrofobia, è consigliato un tour nei cunicoli sotterranei lunghi ben 22 km.

La classifica segue con Gujarat (India), Chóngqìng (Cina), Aberdeen (Scozia), Utrecht (Paesi Bassi), e Meknès (Marocco).

Al posto numero otto si impone la meravigliosa Helsinki, la capitale della Finlandia. La città si affaccia sul Mar Baltico ed è consigliata visitarla nel periodo che va da giugno ad agosto, quando il sole splende anche di notte. Spettacolo ineguagliabile.

Al nono è la volta della Spagna, con Jerez de la Frontera, città andulusa. Qui è quasi sempre estate in quanto non fa mai troppo freddo, quindi è particolarmente adatta agli amanti della tintarella.

Chiude la classifica Takayama, in Giappone. Qui la gente del posto è molto cordiale e vi inviterà a far visita ai numerosi mercatini animati, fare una sosta nei locali per il sakè e pregare nei templi sulle colline.

1 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti