Tour in Europa: un viaggio “da favola”. Luoghi e personaggi delle fiabe

di Giusy Scibelli 14 marzo 2012 9:46

Se siete tra i tanti, inguaribili, appassionati del mondo delle fiabe, dovreste approfittarne per visitare alcuni luoghi in cui riscoprirete il contatto con i vostri personaggi preferiti. Girando un po’ per l’Europa, infatti, si possono ritrovare luoghi che stimoleranno in voi il ricordo di quando eravate bambini oppure, meglio ancora, che accenderanno l’entusiasmo dei vostri piccoli.

Per esempio, se siete appassionati della leggenda di Re Artù, vi consigliamo di immergervi nelle atmosfere magiche della Foresta di Paimpont, in Francia, con visita annessa alla tomba di Mago Merlino. Potreste omaggiare Merlino, il mago dalla lunga barba candida, lasciando un messaggio oppure una poesia proprio presso la sua tomba, proprio lì dove c’è un albero cresciuto all’interno di una roccia.
Inoltre, per chi invece volesse vedere la leggendaria Tavola Rotonda, si consiglia la visita a Winchester, bellissima città del Regno Unito. La Tavola, oggi appesa ad una parete, è conservata nella Great Hall, unica area rimasta di un antico castello normanno.

In periodi di crisi sarebbe bello appellarsi ad un eroe come Robin Hood, l’abile arciere che rubava ai ricchi per dare ai poveri. Il famoso eroe in calzamaglia è uno dei più amati, da grandi e piccini, in tutto il mondo: si pongano a testimonianza di ciò gli oltre 500 mila turisti che, ogni anno, si recano in visita alla Foresta di Sherwood (Contea di Nottinghamshire), dove si narra che Robin e il suo fidato compare Little John trovassero rifugio.
Heidi, la piccola alla quale “le caprette fanno ciao”, è uno dei personaggi che si tramanda di generazione in generazione. Per riscoprire i luoghi in cui la dolce Heidi viveva con il nonno e si divertiva con l’amico Peter, bisogna dirigersi a Maienfeld, nel Canton Grigioni (Svizzera): questo fu il luogo che ispirò la scrittrice della storia, Johanna Spyri.


Le fiabe Disney sono note ormai in tutto il mondo. In particolare quelle che raccontano delle belle principesse come Biancaneve, Cenerentola e la Bella Addormentata nel bosco. In Germania c’è l’edificio che ispirò Walt Disney nella creazione dei meravigliosi castelli incantati: bisogna recarsi a Schwangau dove ritroverete il Castello di Neuschwanstein. Esso costituisce uno dei luoghi più noti e suggestivi di tutta la Germania, e simbolo per eccellenza delle favole “disneyane”.
Ancora Germania, questa volta Trendelburg e, precisamente, Hotel Burg Trendelburg. È qui che si rivive la favola di Raperonzolo grazie alle rappresentazioni messe in atto da aprile fino ottobre; addirittura c’è l’elemento chiave della storia della principessa imprigionata, la treccia che pende dalla torre. L’Hotel ricava inoltre le proprie stanze proprio dalle celle della torre piccola: come non immedesimarsi in una fiaba?
Infine se raggiungete la Svezia ed avete amato i racconti di Pippi Calzelunghe, non dovreste non fare tappa a Vimmerby, città dell’autrice Astrid Lindgren e al bellissimo museo in onore della bimba dalle treccine rosse.

Insomma, quando si dice “viaggio da favola”…

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti