New York: apre il Dans Le Noir, il ristorante al buio

di Giusy Scibelli 8 Dicembre 2011 20:02

Voglia di un’esperienza sensoriale fuori dal comune?

Bene, se siete “temerari del gusto”, a questo ci pensa l’impresario francese Edouard De Broglie che, nei primi anni del 2000, decise di metter su una nuova azienda, la  Ethik Investment, di cui metà del personale è costituito da portatori di handicap. L’imprenditore francese ha così plasmato una sua tanto bizzarra quanto attraente idea, che ha già preso forma nelle città di Parigi, Londra, Barcellona, Mosca e San Pietroburgo e, ora, si fa realtà anche nella metropoli d’eccellenza, New York; l’idea è quella di un ristorante in cui si mangia completamente immersi nel buio.

Siamo nell’area di Times Square e tutto è pronto ad accogliere l’ultima novità in fatto di cultura culinaria: tra pochi giorni, infatti, aprirà anche qui il ristorante al buio, “Dans Le Noir.”

I camerieri sono in gran parte persone non vedenti, sapientemente istruite dal personale addetto, mentre le portate sono tutte “a sopresa” per i clienti, che dovranno affidarsi totalmente alle proprie papille gustative.
Per questa grande apertura nella “Grande Mela” si parla già di un boom di prenotazioni, un tutto esaurito per le prime tre settimane, ma in fondo si sa che i newyorkesi sono sempre ben disposti a trascorrere in maniere differenti le proprie serate.

Quello di New York prevederà la scelta tra quattro menù a sorpresa, di cui uno completamente sconosciuto e gli altri scelti in base a preferenza di carne, pesce o verdure.Il prezzo, per quanto la cosa risulti esclusiva, non è del tutto inaccessibile: si parla di circa un 40 euro per una cena da tre portate con vino.

E voi che ne dite? Fareste un’esperienza simile?

Commenti