Shanghai ed il mondo delle meraviglie di cioccolato, dove tutto è commestibile. Le foto

di Simona Vitale 2 Dicembre 2011 2:35

Per i golosi di tutto il mondo, sembra una visione paradisiaca. Si può soddisfare ogni tipo di esigenza: comprare scarpe, borse e auto di cioccolata con soldi di cioccolato. Da non perdere anche dipinti classici, personaggi storici, porcellana e un fiume che scorre con cioccolato liquido come se davvero fosse acqua.

Potrebbe sembrare un sogno ma non lo è. A Shanghai, in Cina, riapre il World Chocolate Wonderland, che metterà in mostra circa 200 pezzi d’arte, realizzati utilizzando il cioccolato come materiale di base. Per 3 mesi, dunque, saranno in esposizione questi pezzi che sono stati realizzati grazie all’ispirazione raccolta in tutto il mondo.

Sicuramente uno dei pezzi più pregiati della collezione è la riproduzione dell’esercito di terracotta dell’Imperatore cinese Qin Shi Huang, con ogni soldato fatto di cioccolato.

Per non parlare di vasi che sembrano di porcellana, ma sono in realtà realizzati interamente in cioccolato, così come la fedele riproduzione di Bumblebee, uno dei robot dei Transformers. Fino ad arrivare alla riproduzione vera e propria del sushi.

Fedele riproduzione in cioccolato anche di un modello della BMW, che la casa tedesca ha presentato al Festival di Pechino dello scorso anno.

Altra idea sicuramente carina è stata la banconota da 100 dollari creata apposta per l’occasione.

Non mancano poi, per il golosoni più alla moda, fedeli repliche di alcuni modelli di borse di Louis Vuitton, scarpe da ginnastica e vertiginosi tacchi a spillo.

Da segnalare poi è sicuramente il fatto che i visitatori, oltre a poter ammirare questi autentici capolavori di cioccolato, avranno anche la possibilità di partecipare concretamente alla loro realizzazione, sotto la guida, ovviamente, di professionisti nel settore. Il World Chocolate Wonderland, un vero e proprio paese delle meraviglie fatte di cioccolato, apre dunque i battenti per la seconda volta, dopo la prima vetrina a Pechino nel 2010, attraendo più di 500.000 visitatori. Si parla anche di un possibile trasferimento di questo spettacolo ad Hong Kong, ma per il momento non sono stati rilasciati ulteriori dettagli.

Di seguito, la galleria con diverse foto dello scorso evento a Pechino.

Commenti