Viaggi di nozze: dove i più originali

Mete non scontate e sicuramente romantiche, su consiglio della Lonely Planet

di Giusy Scibelli 19 dicembre 2012 16:34

Amore, lo famo strano?“…ok, ma il viaggio di nozze, non siate maliziosi! Se state programmando il vostro viaggio di nozze e lo preferite un po’ fuori dai soliti “clichè” tutti Maldive e Seychelles, vi consigliamo di seguire le proposte avanzate da Lonely Planet. Se per voi, la tanto attesa honeymoon, è anche un motivo per vivere un’esperienza unica con chi vi ha promesso amore eterno, ecco le mete più originali. Non proprio caraibica ma l’isola Hiddensee, nel mar Baltico, risulta molto apprezzata per le distese sabbiose e l’atmosfera romantica che si respira sulla spiaggia. L’isola è interdetta alle auto e si raggiunge in traghetto. Per chi voglia provare un’atmosfera più rustica e semplice c’è sempre Shelburne, nel Vermont, regione americana che

non s’affaccia sull’Oceano Atlantico. Il Vermont è attraversato dalle Green Mountains e, nei pressi del lago Champlain (abitato da un drago, secondo una leggenda), si ritrovano ben 1400 ettari di fattorie, oltre ai cibi squisiti e agli ottimi vini. L’ideale per chi è in cerca di serenità sarebbe un’isola deserta. Diciamo che l’isola Pamalican è quanto più vicino a quest’ideale: una splendida e piccola isola privata a vostra disposizione, sulla quale c’è un unico resort a 5 stelle. Intimità garantita. E che ne dite di una luna di miele in stile Tarzan e Jane? Potreste dormire in una capanna nella giungla, osservare le ricce varietà faunistiche e la florida vegetazione del Parco Nazionale Bwindi, in Uganda. Romanticismo assicurato sul Desert Express, il treno che vi porta nel cuore della Namibia. Si va da Windhoek a Swakopmund, a scoprire la bellezza di paesaggi desertici, godendo di tutti i comfort che può offrirvi un treno di lusso. C’è poi Bettmeralp, in Svizzera, una zona di villeggiatura adatta sia di inverno che d’estate, con ben 300 giorni di sole all’anno. Questo luogo, non accessibile alle auto ma si raggiungibile per via teleferica, si trova nella prima regione dell’arco alpino, in un territorio che è sotto tutela dell’UNESCO.

4 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti