Viaggi nella storia delle icone del passato

Da John Lennon a Marilyn Monroe, passando per Steve Jobs. Dove andare per ricordare la storia di questi noti personaggi

di Giusy Scibelli 25 giugno 2012 12:49

Iconici, senza tempo, personaggi “passati ma mai passati”. Oggi vogliamo arrivare ad una parte del loro cuore e capire quali sono le località che più di ogni altra fanno rivivere il mito di questi personaggi.

Palazzo Dakota, New York.
Qui purtroppo s’è consumato l’omicidio di una delle più grandi icone di tutti tempi, il cantautore John Lennon. Era il giorno 8 dicembre del 1980 quando fu consumata la tragedia davanti al Palazzo Dakota, la sua abitazione americana. Lennon era britannico di nascita ma americano d’adozione, rimase sempre legato alla sua New York, dove appunto fu ucciso. Se poi vogliate ulteriormente onorare la memoria di Lennon, a New York, vi un’area di Central Park, lungo la Central Park West, rinominata Strawberry Fields (sulla scia di una popolare canzone dei Beatles). Si tratta di una zona di ben 10.000 m² dove i fan di tutte le età, provenienti da tutto il mondo, portano il proprio omaggio a John Lennon.

Casa di Steve Jobs, Palo Alto (California).
Scomparso solo il 5 ottobre scorso, Steve Jobs, leader dell’azienda tecnologica Apple, ha saputo entrare nel cuore di molti giovani desiderosi d’affermarsi nel prossimo futuro, grazie al suo “Stay hungry, stay foolish” (“Siate affamati, siate folli“). Proprio per questo, molte persone scelgono di far tappa a Palo Alto, in Calfornia, presso quella che fu l’abitazione di Jobs, sita al 2101 di Waverley Street. Fu qui che il fondatore della Apple visse con sua moglie  Laurene e i figli Reed, Erin e Eve, negli anni ’90. Ed è qui che migliaia di fedelissimi lasciano i propri omaggi floreali, o più semplicemente le sue iconiche mele.

Neverland Ranch, Contea di Santa Barbara (California).
Qui si respira il mito del Re del Pop, Michael Jackson, la cui scomparsa ha lasciato un vuoto incolmabile nel cuore di milioni di fans in tutto il mondo. Per omaggiarlo, in molti, si recano presso lo storico Neverland Ranch, mille ettari di parco, tra zoo e attrazioni di vario tipo, tra cui una ruota panoramica e le montagne russe. Oggi, purtroppo, il Ranch ha i cancelli chiusi data l’ipoteca che serviva a pagare i debiti di Jackson. L’ingresso però, tutt’oggi, non è mai lasciato sgombro da fiori e messaggi.

Tour Operator Extranomical.
Non un luogo ma un’opportunità. Quale? Quella di fare tappa nelle case dei vip a Los Angeles. Al costo di 40 dollari potrete vedere come i ricchi esponenti dello star system si “sistemano” nelle loro meravigliose dimore. Rivivrete così i miti di Marilyn Monroe, Frank Sinatra e Elvis Presley.

3 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti