Viaggi di nozze, come cambia il mercato

Il settore sta modificando le sue offerte in base alle richieste della popolazione.

di Valentina Cervelli 3 novembre 2016 11:08
viaggi nozze come cambia mercato

Il mercato dei viaggi di nozze sta cambiando sotto gli occhi degli interlocutori del mercato in modo netto. Ed evidente. Non ci si accontenta più di qualche giorno e di un low cost, ma si organizzano permanenze davvero differenti.

Si può dire che il mercato si stia ora orientando verso quello che era il vero significato della vacanza. Luna di miele infatti indica il primo mese di nozze. E nelle tradizioni antiche si trattava di un periodo che la coppia di sposi viveva da sola in completa solitudine ed in dolcezza per stare insieme. Nei tempi moderni il viaggio di nozze si è adeguato alle esigenze della popolazione ed ai costi. Fino ad ora.

La maggior parte delle coppie infatti per assicurarsi una luna di miele degna di tale nome non solo prende accordi specifici sul lavoro per vivere le ferie in quell’esatto momento ma organizza la propria lista di nozze in modo tale da coprire il costo del viaggio nella sua totalità. Ecco quindi che il viaggio che viene richiesto alle agenzie specializzate è di circa 15-21 giorni ed evita il low cost. Allo stesso tempo non viene presa in considerazione la crociera che è qualcosa che si può fare in un qualsiasi momento della propria vita.

Le mete scelte con maggiore frequenza sono Usa e Caraibi, Thailandia, Sudafrica e generalmente Oceano Indiano. Si tratta di viaggi che per i tempi scelti si stagliano sui 12 mila euro a persona di media. Ed esiste un vero e proprio “giro” di preventivi prima della scelta finale che di solito avviene dopo aver studiato almeno 5 o sei offerte per la stessa meta.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti